Brasile, scandalo carne avariata: sospese le importazioni in Europa

Carne scaduta, infetta e addizionata con sostanze vietate. In Brasile una inchiesta ha coinvolto 21 aziende e portato a 38 arresti. Bloccate le importazioni

Lo scandalo della carne “debole” che ha travolto il Brasile in queste settimane è arrivato anche da noi: l’Ue ha sospeso le importazioni verso l’Europa.

Al momento non è scaturita ancora nessuna psicosi collettiva poiché non ci sono vittime accertate né infezioni diffuse, però l’inchiesta, che va avanti da oltre tre anni e ha portato all’arresto di 38 persone e 100 rinvii a giudizio, ha evidenziato gravissime irregolarità: additivi vietati utilizzati per mascherare odore e aspetto della carne avariata, cambi di etichettatura per i prodotti scaduti, carne con i batteri di salmonella e quella confezionata in cartoni prima di passare a imballaggi più consoni.

E anche se il presidente brasiliano Michael Temer difende la carne del suo Paese, che “è la migliore al mondo”, l’Unione Europea e altri Stati hanno sospeso le importazioni.E per il momento, meglio non ordinare churrasco al ristorante.

Brasile, scandalo carne avariata: sospese le importazioni in Europa
Brasile, scandalo carne avariata: sospese le importazioni in Euro...