Avete rossi tra i parenti? Siete a rischio cancro della pelle

Il cancro pelle è uno dei melanomi più pericolosi ed è stato riscontrato che, tale patologia, viene presa più frequentemente da soggetti che hanno i capelli rossi

Il cancro della pelle è una grave patologia che, come si sa, tende maggiormente a colpire coloro che hanno i capelli rossi, una pelle estremamente pallida e tante lentiggini sul viso. Il perché di tale fenomeno ce lo spiegano proprio i ricercatori i quali, dopo aver studiato il caso per anni, pensano finalmente di aver trovato un potenziale fattore che contribuisce ad aumentare le probabilità di sviluppare il melanoma. Le persone che hanno i capelli rossi hanno nel sangue due copie di un particolare gene noto al mondo scientifico come gene MC1R.

La presenza o l’assenza di questo gene è legata alla produzione di melanina, fattore presente in grande quantità nelle persone che vantano una carnagione scura che aiuta loro a proteggersi contro le pericolose radiazioni UV e i problemi legati al sole. Si è però recentemente scoperto che circa un quarto della popolazione mondiale presenta una sola copia di MC1R. Di conseguenza quindi, anche se non si hanno i capelli rossi, tali soggetti presentano un probabile rischio di sviluppare il melanoma. Ricapitolando, i ricercatori hanno scoperto che coloro che hanno la variante genetica che li ha portati ad avere dei capelli rossi hanno più possibilità di presentare mutazioni maligne, ma a quanto pare non sono gli unici a correre questo brutto rischio.

I dati raccolti sono estremamente allarmanti in quanto in grado di dimostrare come un numero elevatissimo di persone presenti all’interno della popolazione mondiale, pur non avendo i capelli chiari o rossi, presentino nel proprio DNA una copia del gene sopracitato che, di conseguenza, li porta ad entrare automaticamente nella fascia a rischio. Tutte le persone, non solo quelle pallide o dai capelli chiari, dovrebbero fare attenzione al sole. A ribadirlo è il dottor David Adams che ha guidato la ricerca, in seguito pubblicata nella rivista scientifica Nature Communications.

Durante un intervista egli stesso ha sottolineato come fosse già noto da tempo che una persona con i capelli rossi abbia maggiore probabilità di sviluppare il tumore alla pelle, ma questa è la prima volta che è stata dimostrata l’esistenza del gene e la sua correlazione con i tumori. Il team ha affermato che, mentre vi è una differenza notevole tra il numero di mutazioni trovate nei tumori di coloro che hanno il gene MC1R e di quelli che invece non lo hanno, risulta esserci poca differenza nel numero di mutazioni cancerogene presenti tra le persone che hanno i capelli rossi e una copia di MC1R e quelle che hanno i capelli rossi e due copie di MC1R.

Avete rossi tra i parenti? Siete a rischio cancro della pelle