Programma semplice per arrivare a correre fino a 45 minuti

Anche i runner principianti nel giro di qualche settimana possono riuscire a correre fino a 45 minuti, ecco un programma semplice per raggiungere questo obiettivo.

Avete seguito il programma che vi abbiamo consigliato per correre fino a 30 minuti e ora siete in grado di correre per mezz’ora senza difficoltà? Non fermatevi, il prossimo obiettivo è correre per 45 minuti. Ecco come procedere.

Settimana 1:
Partite dal risultato ottenuto con il precedente programma e continuate aumentando di volta in volta di due minuti, sempre considerando 3 uscite settimanali. Due minuti in più è un periodo di tempo che il corpo non avverte come eccessivo, riuscirete a fare gli incrementi senza troppi problemi. Con questo programma tutti i giorni c’è un piccolo progresso, facilmente raggiungibile, basta avere pazienza per ottenere grandi risultati.
1° giorno: 2 minuti camminata + 30 minuti di corsa
2° giorno: 2 minuti camminata + 32 minuti di corsa
3° giorno: 2 minuti camminata + 34 minuti di corsa

Settimana 2:
Se vi risulta ostico allungare di 2 minuti la corsa dalla volta precedente, ripetete l’allenamento già fatto e tentate la volta successiva di prolungare la durata della corsa.
1° giorno: 2 minuti camminata + 36 minuti di corsa
2° giorno: 2 minuti camminata + 38 minuti di corsa
3° giorno: 2 minuti camminata + 40 minuti di corsa

Settimana 3:
Personalizzate la tabella di allenamento in base alle vostre esigenze e caratteristiche: se non riuscite a correre 3 volte a settimana, considerate solo la progressione dei singoli allenamenti, non importa se la progressione avviene nella stessa settimana o in più settimane.
1° giorno: 2 minuti camminata + 42 minuti di corsa
2° giorno: 2 minuti camminata + 44 minuti di corsa
3° giorno: 2 minuti camminata + 45 minuti di corsa

Bravi! A questo punto avete centrato l’obiettivo dei 45 minuti. Continuate a prendere confidenza con questa durata prima di procedere allo step successivo che potrà essere migliorare la prestazione sui 45 minuti oppure arrivare a correre un’ora. Il consiglio è quello di procedere sempre ascoltando il vostro corpo e rispettando le giornate di riposo affinché possiate recuperare. Meglio dunque correre a giorni alterni e se proprio volete allenarvi nelle giornate in cui non correte, dedicatevi a esercizi di potenziamento muscolare, aumento della flessibilità, propriocezione oppure concedetevi una camminata.

Programma semplice per arrivare a correre fino a 45 minuti