Integratori e sport: servono davvero o sono una moda?

Gli integratori vanno inseriti nella dieta delle persone sportive o sono inutili? Ecco cosa è bene sapere sull’argomento.

C’è chi non ne può fare a meno e chi li evita, ma gli integratori servono davvero agli sportivi e sono in grado di incidere sulla performance?

Quando prendere degli integratori?
La questione è controversa, ma in linea di massima è bene chiarire che il consumo di integratori andrebbe valutato di caso in caso con un medico o un nutrizionista. Di base una corretta alimentazione, sana e varia, dovrebbe apportare già tutti gli elementi di cui una persona ha bisogno e quindi non dovrebbe esserci la necessità di integrare ulteriormente. Nel caso di atleti professionisti, gli allenamenti sono così frequenti e intensi che un’integrazione però diventa necessaria, come lo è in caso di particolari carenze in sportivi amatoriali. Ecco un utile vademecum per orientarsi:

  • valutate se effettivamente serve un’integrazione
  • scegliete con cura gli integratori, controllandone la provenienza e l’azienda produttrice
  • rispettate dosi, tempi e modi, evitando di consumarne di più sperando in un maggiore effetto
  • evitate il fai da te e non sopravvalutate l’effetto degli integratori

Integratori nello sport: utili o dannosi?
Ognuno di noi ha bisogno di assumere attraverso la dieta carboidrati, proteine, grassi, vitamine, sali minerali per stare in salute. Per lo sportivo tali elementi devono essere assunti in quantità maggiori rispetto a una persona sedentaria. Inoltre praticando sport brucia energia e quindi necessita di un surplus calorico rispetto a chi non fa sport. al giorno d’oggi è difficile trovare alimenti di alta qualità e con il valore nutrizionale integro. L’integratore in questo caso può essere una pratica e valida risorsa. Lo sportivo in particolare dovrebbe stare attento ad assumere regolarmente alimenti ricchi di vitamine del gruppo B, sono indispensabili per la trasformazione di proteine, grassi e carboidrati in energia, e per questo in grado di influire sulle prestazioni sportive. Lo sportivo ha inoltre bisogno di un maggior apporto di antiossidanti e quindi dovrebbe valutare se ne introduce a sufficienza con l’alimentazione oppure se è il caso di ricorrere a un integratore. Va però detto che se si assumono integratori in eccesso o anche quando non è necessario, ci potrebbero essere risvolti negativi sulla performance sportiva e in alcuni casi anche sulla salute delo sportivo. Ecco perché è meglio evitare l’integrazione fai da te.

Integratori e sport: servono davvero o sono una moda?