5 preziosi consigli per iniziare a correre correttamente

La corsa conquista sempre più persone, ma poche iniziano a correre correttamente, ecco a cosa fare attenzione per farlo nel migliore dei modi.

Neofiti del running state attenti, iniziare a correre correttamente prevede che si tengano in considerazione una serie di aspetti che normalmente, presi dall’entusiasmo di buttarsi in una nuova avventura sportiva, si trascurano. Non è un caso dunque se una ricerca condotta dall’Università della South Carolina ha evidenziato che 2 runner su 3 subiscono almeno 1 infortunio nel corso dell’anno. Ecco 5 consigli da tenere in considerazione.

No ad allenamenti troppo impegnativi
La corsa coinvolge fin dall’inizio e il rischio di farsi prendere la mano è davvero alto. Si finisce con il fare allenamenti lunghi e impegnativi che mettono a dura prova le articolazioni e i muscoli. Troppi chilometri, troppo velocemente, troppe sessioni di corsa alla settimana ed ecco che ci si infortuna. Se non ci sono infortuni, in ogni caso si mettono in circolo talmente tanti radicali liberi da ossidare l’organismo, risultato che è l’esatto contrario di quel che dovrebbe fare l’attività fisica, ovvero mantenerlo giovane e in salute.

Analizzare l’appoggio e lo stile di corsa
Le scarpe da running che sono perfette per un vostro amico non è detto che siano indicate anche per voi, dipende dal tipo di corsa, dalla velocità, dal peso, dall’appoggio, dalla necessità o meno di usare dei plantari. Tutte queste informazioni si scoprono solo facendo l’analisi biomeccanica del piede in movimento. Rivolgetevi quindi a dei negozi specializzati che forniscono questo servizio e vi sanno consigliare i modelli più adatti a voi. Correre con le scarpe sbagliate può comportare talloniti, fasciti plantari o infiammazioni tendinee.

Tenere una postura corretta
La postura ideale per correre è quella con il busto inclinato in avanti, la testa dritta rispetto alla colonna vertebrale ma non rigida, lo sguardo sul percorso immediatamente di fronte, le braccia piegate in modo morbido all’incirca a 90 gradi e in un movimento alternato con la gamba. La giusta postura previene dolori alla schiena.

Alternare la corsa con altri sport
Per allenare in modo uniforme il corpo è consigliabile affiancare alla corsa altri sport, come ciclismo e nuoto, oppure altri esercizi, tipo addominali, stretching, yoga, squat, allenamenti specifici per gambe, braccia, isometria e propriocezione. In questo modo lo sviluppo muscolare sarà uniforme, articolazioni e tendini saranno più elastici e migliorerete dal punto di vista cardiaco, della forza, della resistenza e della velocità.

Su terreni diversi
Alternate anche i luoghi dove correte, non accanitevi a correre solo su tapis roulant o solo su strada, ma fate alcune sessioni in palestra, al parco, nei prati, in spiaggia, in montagna, in pista, su terreni pianeggianti, su terreni con pendenza e così via. Oltre ad essere una pratica molto allenante, i microtraumi generati dall’impatto con il terreno non saranno sempre identici e della stessa intensità.

5 preziosi consigli per iniziare a correre correttamente