Una quiche è per sempre

Profumata, saporita, elegante e chic, la quiche sembra possedere quelle stesse qualità ammaliatrici della Francia, suo paese d’origine: il potere di sedurre e catturare con il suo charme qualsiasi personalità. Se sarete i primi a far assaggiare una quiche a qualcuno potrebbe essere… per sempre.

Dalla più famosa la quiche lorraine, le varietà sono infinite basta mescolare con sapienza e fantasia gli ingredienti giusti: dalle verdure ai pesci, dai formaggi alle carni, dalle uova ai salumi. Ogni luogo, ogni regione poi, ha la sua specialità, dall’alsacienne una variante con cipolle della più tradizionale lorraine, alla Au roquefort dal sapore forte e intenso. Ma anche l’Italia con le sue torte salate vanta una lunga tradizione, dalla Pasqualina alla Torta ai porri, dalla Ligure (che invece di mescolare gli ingredienti –  gli stessi della pasqualina – li usa a strati) alla Umbra. Ottime per pic nic o pranzi in piedi, per cene a lume di candela o adatte ad arricchire i menù di Pasqua quando non si amano capretto, agnellini o lasagne al ragù.
Importante è scegliere la pasta giusta, e imparare a impastare con passione, decisione e amore, per trasmettere queste stesse emozioni a chi la mangerà.
Dalla pasta sfoglia alla sablée, alla brisée… orsù mettetevi all’opera.

PASTA BRIS ÉE
Ingredienti: 200 gr di farina, un pizzico di sale, qualche cucchiaio di acqua ghiacciata, 1 tuorlo, 120 gr di burro
Preparazione: disponete la farina a fontana, su un piano di lavoro preferibilmente di marmo, e incorporate il sale, poi il burro e l’uovo che avete precedentemente amalgamato, e uniteli alla farina rapidamente. Mescolate brevemente mentre aggiungete, man mano,  l’acqua ghiacciata, fino a otttenere un composto morbido ma consistente. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e conservatela in frigo almeno un paio d’ore prima di usarla.
Varianti e segreti: per una pasta più leggera, sostituite metà burro con del caprino; per un tocco etnico, togliete un cucchiaio di farina e sostituitelo con un cucchiaino di curry, più saporita: sostituite un po’ di farina con un altrettanto parmigiano (bastano dai 25 ai 35 gr)

PASTA PER PIZZA
Ingredienti:  350 gr di farina, 20 gr di lievito per pane, qualche cucchiaio di olio d’oliva, 1 pizzico di sale, 1 bicch. di acqua tiepida
Preparazione: sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, unitelo alla farina insieme all’olio. Lavorate gli ingredienti su un piano di lavoro liscio e leggermente infarinato, aggiungete il pizzico di sale e se occorre altra acqua, fino a ottenere un composto morbido. Lavorate e impastate fino a ottenere una consistenza elastica. Formate quindi una palla, mettetela in un recipiente, spolverate con un po’ di farina e coprite con un panno. Fate riposare per un paio d’ore al caldo ed è pronta.

Una quiche è per sempre