Ricette light per dimagrire con meno di 500 calorie

Mangiare light assaporando ricette gustose è possibile: l’unica cosa che distingue una ricetta dietetica da una che non lo è non è il gusto, ma un valore calorico più basso. Un libro raccoglie 450 ricette dalle 100 alle 500 calorie, dolci compresi: ecco eliminata dunque la principale scusa per chi non volendo mettersi a dieta sostiene che in una dieta ipocalorica ci sia poca varietà.
 

Più che una dieta, nel suo libro "Ammazzaciccia". Dimagrire senza rinunce adesso si può (Newton Compton)  l’autrice Laura Rangoni propone un vero e proprio stile di vita alimentare, che oltre che aiutare a perdere peso previene serie patologie quali diabete e ipertensione. Uno stile di vita da adottare per sempre senza rinunciare ai piaceri della buona tavola: perché dietetico non vuol dire scondito o insapore.
 

Il segreto è semplicemente non rinunciare a nulla, nemmeno ai dolci, tenendo però conto delle calorie contenute in ogni singolo ingrediente. E’ inutile infatti mangiare l’insalata innaffiandola d’olio, se due cucchiai di questo condimento pesano nel conto calorico come una bistecca. Mai illudersi di essere stati leggeri mangiando mezza brioche: sappiate che per bruciarla ci vorrà almeno mezz’ora di cyclette e che i grassi riempiono meno dei carboidrati e delle proteine e come se non bastasse amano depositarsi sugli strati adiposi, rendendone difficile lo smaltimento da parte dell’organismo.
 

Una dieta ipocalorica conta dalle 1000 alle 1500 calorie al giorno, a seconda dei casi: ogni giorno, per un fabbisogno bilanciato e senza scompensi, occorre fare una colazione leggera e mangiare un secondo a mezzogiorno e un primo la sera o viceversa, accompagnati da contorni light e intervallati da spuntini sani. Buone ricette!

Ricette light per dimagrire con meno di 500 calorie