Crescia di Pasqua, ricetta marchigiana

Classico piatto della tradizione pasquale marchigiana.

Accompagnatela con le squisite caciotte aromatizzate.

Ingredienti (per 6 persone)

  • 250 g di pasta di pane lievitata
  • 150 g di farina
  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 100 ml di olio di oliva
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 150 g di pecorino Valmetauro a cubetti
  • sale e pepe q.b.

In una ciotola mescolate le 3 uova intere, i due tuorli, un pizzico di sale con il Pecorino Valmetauro a cubetti ed il parmigiano.
Mescolate bene, aggiungete l’olio e fate riposare per circa 4 ore.

Sulla spianatoia mescolate la pasta di pane con la farina, impastate bene e formate una cavità centrale dove verserete poco alla volta il composto di uova e formaggi che farete assorbire dalla pasta amalgamando il tutto con un cucchiaio di legno.

Lavorate bene in modo da ottenere un impasto soffice e omogeneo che farete lievitare in una terrina per circa due ore.

Passato questo tempo, ungete con un po’ di burro una tortiera ad anello estraibile di circa 26 cm di diametro e distendeteci l’impasto.

Fate ancora lievitare in un luogo tiepido per circa un ora. Quando avrà raddoppiato il suo volume infornate la vostra crescia a 180° fino a quando risulterà bella dorata e, inserendo uno spiedino di legno lungo, ne esce asciutto altrimenti continuare la cottura per qualche altro minuto.

Va gustata tiepida o fredda.

Fonte:

Crescia di Pasqua, ricetta marchigiana