Come si preparano le crêpes

Uova, latte farina e burro sono gli ingredienti base per creare sottili e deliziosi dischetti e dar vita ai più svariati menu.

Le pastelle sono semplici e veloci da realizzare, basta seguire le istruzioni e scegliere ingredienti sani e freschi, preferibilmente biologici. Uova di galline che razzolano e latte di provenienza sicura. Se vi piace il cibo integrale, scegliete cereali come l’avena, l’orzo o il grano saraceno.  E che siano crêpes o crespelle, blinis, pancake o palacinke (le crespelle ungheresi con ripieni dolci) una volta pronti farciteli con marmellate o formaggi, verdure e creme, spezie carni o pesci, frutta secca, gelato o liquori.
A voi il compito di dargli la forma che preferite: rotonde a mezzaluna, a ventaglio, a sacchetto. Ma ecco le ricette base per ogni varietà.

La ricetta della crêpe classica
Ingredienti:
farina 150 gr, latte 250 dl circa, 2 uova, burro, sale (o zucchero)

Preparazione: In una scodella mescolate farina e latte, senza formare grumi, unite il burro e le uova sbattute con un pizzico di sale. Amalgamate bene, il composto deve avere la stessa densità della panna, coprite e fate riposare mezz’ora al caldo. Scaldate sul fuoco un tegamino antiaderente, meglio se di ghisa, ungetelo con una noce di burro, quindi versate un mestolino di pastella, muovete in modo da distribuirla bene sul fondo e appena pronta giratela delicatamente dall’altro lato. Disponete le crêpes una sull’altra man mano che saranno pronte. Sbizzaritevi poi a condirle nei modi più golosi.  

La ricetta dei blinis
I blinis arrivano dalla Russia
, quella degli zar, ce li immaginiamo su tavole imbandite, serviti con salmone, uova di storione, panna o gelatine di frutta

Ingredienti:  farina bianca 100 gr, farina di grano saraceno 150 gr, yogurt intero 2 dl, latte 100 ml, lievito 10 gr, 2 uova, 1 albume, burro 200 gr, panna acida 1 dl, sale

Preparazione: setacciate insieme le due farine e amalgamatele con lo yogurt e un po’ di latte tiepido, in cui avrete sciolto il lievito. Aggiungete quindi i tuorli e gradatamente il resto del latte, poi il burro ammorbidito.
Mescolate per bene facendo attenzione che non si formino grumi e fate riposare per un paio di ore. Incorporate infine gli albumi montati a neve, la panna e un pizzico di sale.
Fate riposare ancora mezz’ora, quindi ungete una padella con un po’ di burro e versateci qualche cucchiaio di impasto e cuocetelo su entrambi i lati. Una volta pronti, metteteli uno sull’altro e serviteli su un piatto con intorno gli ingredienti, perché ognuno possa scegliere come condire il suo blini. Il più tradizionale è con caviale e panna acida, il più goloso con la marmellata di ribes.

La ricetta del pancake
Un piatto che arriva dagli States, secondo la tradizione sono serviti la mattina per prima colazione possono essere conditi all’americana, con sciroppo d’acero, tassativamente caldi, oppure con miele e ricciolini di burro.

Ecco step by step il procedimento tradizionale dei pancake.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Come si preparano le crêpes