5 irresistibili dolci di Carnevale buonissimi e tradizionali

Carnevale si avvicina e ogni regione italiana lo festeggerà con dei dolci tipici. Conoscete quelli più tradizionali e sapete prepararli in casa?

A Carnevale tutto è concesso, soprattutto il cedere alle tentazioni della gola. Sono davvero numerosi i dolci regionali, generalmente fritti e zuccherati come vuole la tradizione, che rendono questa festa uno dei momenti più golosi dell’anno. Ecco alcune specialità che forse non tutti conoscono.

Fritole
Se vi piacciono canditi, uvetta e pinoli, resterete conquistati dalla fritole, una specialità carnevalesca veneta. Fatele con 300 grammi di farina, 200 grammi di latte, 1 uovo intero, 3 tuorli, 50 grammi di zucchero, 250 grammi di burro ammorbidito, 25 grammi di lievito di birra, 50 grammi di pinoli, 50 grammi di uvetta sultanina. Sciogliete il lievito col latte tiepido e due cucchiai di farina, impastate e amalgamatelo al composto che otterrete miscelando la rimanente farina con il latte, l’uovo intero, i 3 tuorli, lo zucchero, il burro, e una presina di sale. Mescolate con cura, aggiungete i pinoli, l’uvetta, un poco di grappa e poi lasciate lievitare il tutto. Con un cucchiaio prendete della pasta un po’ alla volta, datele una forma tondeggiante e friggete fino a quando le vostre fritole saranno dorate.

Cenci
I cenci sono tipici della Toscana e si presentano come dei rettangolini di pasta dolce fritta. Il nome del prodotto deriva dalla loro forma che ricorda quella degli stracci, ovvero dei cenci. Di colore dorato e consistenza croccante, sono molto simili ai dolci carnevaleschi che in altre regioni italiane prendono il nome di chiacchiere, bugie, galani, crostoli e frappe. Per fare la ricetta dei cenci prevede: 300 grammi di farina, un pizzico di sale, 30 grammi di burro, 1 cucchiaio di zucchero, 2 uova, mezzo bicchiere di Vin Santo, scorza di limone grattugiata. Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, ricavatene dei rettangoli sottili, friggeteli in olio d’oliva, fateli raffreddare e serviteli spolverati con zucchero a velo.

Castagnole
Simili alla fritole e altrettanto golose sono le castagnole. L’impasto si prepara con 450 g di farina, 2 uova, 100 g di zucchero, un cucchiaio zucchero vanigliato, una bustina di lievito per dolci un pizzico di sale e 50 g di burro ammorbidito. Amalgamate gli ingredienti, aggiungendo del vino bianco secco quanto basta per avere una pasta consistente, ma morbida. Mescolate per una decina di minuti, tagliate l’impasto a pezzetti con cui formerete tante palline che friggerete. Volendo possono anche essere farcite con crema pasticcera.

Struffoli
Fra Natale e Carnevale nel Sud Italia, in particolare in Campania e nel Molise, è tradizione preparare gli struffoli. Li potete fare in casa con 200 grammi di farina, 2 cucchiai di olio, 2 uova, 100 grammi di zucchero, 200 grammi di miele e aromatizzare con anice, scorzette d’agrumi, confettini colorati e cannella in polvere. lavorate insieme uova, farina, olio e anice (se gradito). Dall’impasto ricavate delle piccole palline che andrete a friggere. Lasciatele asciugare su della carta assorbente. Nel frattempo scaldate lo zucchero con il miele e versateci gli struffoli in modo che ne siano intrisi completamente. Condite con scorzette, confettini e cannella.

Tortelli
L’impasto dei tortelli si ottiene con 150 gr di farina bianca, 30 ml di latte, 4 uova, 50 ml di acqua, 50 gr di burro, 2 cucchiai di zucchero, zucchero a velo, scorza grattugiata di un limone e sale. Si mette a bollire dell’acqua con il latte, il burro a pezzetti, lo zucchero e un pizzico di sale. Quando arriva a bollore si aggiunge la farina mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando il composto si staccherà dalle pareti, formando una palla. A questo punto, togliete il composto dal fuoco e fatelo raffreddare. Montate gli albumi a neve, unite le uova, amalgamate con il resto, friggete la pastella, immergendola a cucchiaiate nello strutto bollente o in olio.

5 irresistibili dolci di Carnevale buonissimi e tradizionali
5 irresistibili dolci di Carnevale buonissimi e tradizionali