Ritorno di fiamma, una buona idea? Pro e contro. E, fra le star, la rivincita degli ex

Uno dei clichet più antichi del mondo: il ritorno con l’ex. O "retrosexual", come lo si chiama oggi, quando spesso l’ex si rincontra su Facebook o sui social network. Pagine e pagine di letteratura sono state scritte sull’argomento e metri e metri di pellicola consumati sul tema. Come nel recente film "It’s complicated", dove il manager rampante Jake (Alec Baldwin) scopre di esseresi di nuovo innamorato della ex moglie Jane (Maryl Streep) dopo averla lasciata anni prima per una sexy giovincella. Ma nella vita reale, una storia con un ex può funzionare davvero? D’altronde "Certi amori non finiscono…" cantava Venditti qualche anno fa. E certo nessuno più di lui può capire il significato di queste parole. Lui che è stato innamorato della sua ex-moglie Simona Izzo per oltre vent’anni e non è mancata occasione in cui lo dichiarasse, scrivendo canzoni d’amore tutte dedicate a lei. E pare che questo trend stia prendendo piede: ormai non passa giorno senza che dalle cronache rosa giungano notizie di vip che dichiarano il loro amore per gli ex. Che sia diventata una moda…

Quando si attraversa un momento di solitudine o in cui la vita sentimentale non è incoraggiante, o se i sentimenti che si provavano nei confronti dell’ex-partner non si sono mai estinti, non è raro trovarsi a fare un pensierino sulla questione: tornare o no insieme all’ex? Magari, complice qualche incontro focoso (a volte il sesso migliora notevolmente, quando ci si è lasciati) ci si fa un pensierino, che può trasformarsi rapidamente in un dubbio amletico.

Proprio quando la vita sembra aver trovato un nuovo equilibrio ecco che un’ emozione del passato torna a creare nuovamente il caos. Il tutto avviene nel giro di un attimo, basta un breve incontro di sguardi e all’improvviso rinascono brividi, batticuori, sensazioni nascoste e forse mai spente. Queste emozioni sono il segno di un passato non del tutto archiviato. Talvolta non è facile comprendere se si tratti di un sentimento ancora vivo o di una semplice idealizzazione di un rapporto ormai concluso da tempo. Ma è giusto tornare con l’ex? E’ amore o un’emozione passeggera? Si ricommeteeranno gli stessi errori? La risposta a queste domande varia a seconda della situazione, di complesse dinamiche diverse da coppia a coppia, da persona a persona.

Ma quali sono i motivi che spingono a tornare dall’ex? Possono essere molti, eccone alcuni:

– Reali presupposti per tornare insieme: dopo una pausa di riflessione la coppia è finalmente matura e pronta per ricominciare su nuove basi.
– I ricordi: è difficile accantonare i bei ricordi e soprattutto le emozioni ad essi legate. Permane nel tempo una percezione molto romantica del passato, che fa perdere di vista i reali motivi che hanno portato alla rottura della relazione.
– Il senso di sicurezza: si sceglie "il certo al posto dell’incerto" perché forse è più semplice rapportarsi con qualcuno che si conosce già piuttosto che doversi rimettere in gioco.
– La paura della solitudine: quando un rapporto termina lascia spazio a una serie di insicurezze, tra cui la paura di non riuscire a iniziare una nuova relazione. Tale timore può essere così forte da indurre il soggetto a lottare con tutte le forze per "trattenere" il partner nonostante l’evidente malessere che affligge la coppia.
– Difficoltà a rimettersi in gioco: dopo una grande delusione talvolta manca del tutto l’energia, ossia la giusta spinta per riprovare, rischiare e imbattersi nella costruzione di un nuovo rapporto. La paura offusca la prospettiva di un nuovo futuro, ancora tutto da definire.
– Dipendenza affettiva: la dipendenza affettiva è patologica , frutto di un amore malato che scaturisce principalmente dalla paura dell’abbandono, della solitudine, di vivere autonomamente.

Insomma, sono più i pro o i contro di tornare con l’ex? Prima di tutto: le persone non cambiano mai, anzi peggiorano nel tempo. In secodno luogo, nella vita bisognerebbe andare sempre avanti, dunque perché tornare indietro proprio in amore, dopo tutti i sacrifici fatti per dimenticarlo? Ecco dunque due contro. Tra i pro c’è sicuramente il sesso: il migliore è stato con l’ex e solo con lui, ancora detiene il primato ed è purtroppo un punto molto debole, che potrebbe far pensare di tornare con lui. Amore e sesso, però, difficilmente coincidono. Altro contro: quell’insopportabile di sua madre, con cui l’antipatia (per non dire l’odio) era reciproca: sicura di volerla rivedere? Suocera va dunque scritta, in rosso, tra i contro. Rileggendo la lista dei pro e dei contro e vincono i contro. Dunque: mai tornare con l’ex! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ritorno di fiamma, una buona idea? Pro e contro. E, fra le star, la ri...