Le cose che legano e quelle che allontanano

"Ero così agitata mentre mi portava a conoscere i suoi genitori, che ho dovuto chiedergli di fermare l’auto e ho dato di stomaco."
Lynn, 32 anni

I suoi amici sono quasi riusciti a farci lasciare; non facevano che dirgli che lo stavo cambiando e che lo comandavo a bacchetta, e che avrei fatto di lui un vero smidollato."
Leanne, 28 anni

Conoscere gli amici
Dovrebbe essere facilissimo: voi vi piacete, quindi vi piaceranno anche i suoi amici. Purtroppo, spesso non è così. Parte del problema deriva dal fatto che ci scegliamo gli amici in base a determinate esigenze: una spalla su cui piangere, un’amicizia d’infanzia, l’amica con cui fare follie e via dicendo e, a differenza del vostro uomo, gli amici solitamente hanno un’idea piuttosto precisa su di voi e le vostre esigenze. L’usurpatore (o l’usurpatrice) non è sempre ben accolto.

I vostri amici
Ai vostri amici potrà non piacere l’uomo che non corrisponde all’idea che hanno della persona adatta a voi, o quello che si comporta male di fronte a loro, comportandosi maleducatamente o trattandovi con disprezzo. Al vostro uomo potrebbero non piacere i vostri amici per gli stessi identici motivi. Il segreto sta nel non aspettarsi che tutti possano essere amici, ma che riescano ad avere rapporti sufficientemente cordiali. Alla lunga, si chiarirà quali sono i veri amici, e quali è meglio lasciar perdere.

I suoi amici
Allo stesso modo, per i suoi amici, voi siete quelle che lo allontanano da loro. Non importa che sia lui a voler essere rapito, è più comodo dare la colpa a voi piuttosto che accettare che le cose siano cambiate. Nei casi fortunati, la maggior parte degli amici del vostro uomo avrà già una fidanzata, perciò la transizione sarà meno complessa; in caso contrario, preparatevi ad affrontare i tentativi di mettere zizzania e i conflitti di volontà tra voi e loro.

Le sue amiche
Un uomo che ha molte amiche sarà più comprensivo nei vostri confronti perché conosce le donne, tuttavia il vostro arrivo sulla scena potrebbe scatenare gelosie e lotte per attirare la sua attenzione, perché le donne sono molto possessive a proposito dei loro amici maschi. Il segreto in questi casi è di non tentare di imporre la vostra presenza, ma defilarvi e stare tranquille; in fondo, siete le fidanzate ufficiali, e ciò significa che, prima o poi, le sue amiche dovranno accettarvi.

Conoscere la famiglia
"La mia famiglia è come la Famiglia Addams. Si comportano in modo strano e mi mettono allegria, ma mi rendo conto che terrorizzano i ragazzi con cui esco."
Eleni, 32 anni

È arrivato il momento che più temevate: conoscerete i suoi genitori, e lui i vostri. Le presentazioni in famiglia possono mettere a repentaglio la vostra storia per molti motivi legati alle aspettative delle famiglie stesse. Ovviamente, non potete cambiare i vostri genitori, né i suoi, ma potete semplificare la situazione in vari modi.

  1. Preparate la vostra famiglia all’incontro in modo che sappia che:
    – non avete intenzione di sposarvi subito;
    – non è un serial killer;
    – è un uomo fantastico.
    Allo stesso modo, preparate il vostro fidanzato spiegandogli cosa farebbe meglio a non dire e a non fare e come conquistare vostra madre.
  2. Rilassatevi. È più facile a dirsi che a farsi, ma sappiate comunque che gli uomini capiscono come comportarsi con i genitori altrui. Magari è meglio spiegargli le idiosincrasie della vostra famiglia (ad esempio, non chiedere mai perché apparecchiano sempre per una persona in più, e dire sempre alla mamma che sembra molto giovane), ma senza spaventarlo imponendogli troppe regole.
  3. Non denigrate la vostra famiglia. Magari sono stravaganti/molto formali/strambi, ma sono comunque la vostra famiglia e se lui vi ama, finirà per amare anche loro. Non dovete scusarvi, vergognarvi di loro né rimpiangere che non siano più simili ai genitori del vostro uomo.
  4. Non fatevi prendere dal panico. Se siete sicure di non essere piaciute ai suoi genitori e questa certezza vi sta rovinando la vita, smettetela subito e ricordatevi che non vi conoscete ancora bene. Come accade la prima volta che uscite con un uomo, date loro una chance e un po’ di tempo per capire che tipo di donna siete.
  5. Non parlate mai di politica o di altri argomenti che possono suscitare opinioni forti e portare a giudicare rapidamente le persone (argomenti da evitare: religione, sesso e ogni altro tema controverso).

Le vacanze insieme
"Sembravamo la coppia perfetta, finché non siamo andati in vacanza insieme. Il mio fidanzato si è trasformato in un laido indolente che si aspettava che facessi tutto io. Non ci siamo parlati per quasi cinque giorni."
Jacquie, 26 anni

Fare le vacanze insieme spesso è il primo vero test di una storia, perché si lascia la routine per un ambiente estraneo, in cui ciascuno dei due è il solo punto di riferimento per l’altro. Nella maggior parte dei casi, il sole, il mare e la sangria facilitano le cose, ma basta un ritardo dell’aereo, lo smarrimento di un bagaglio o una serie infinita di cenette a due senza conoscere nessun altro per far emergere le crepe della relazione. Certe coppie sopravvivono benissimo al primo test delle vacanze, ma poi, anno dopo anno, si rendono conto che fare le vacanze insieme diventa sempre meno piacevole.
Il punto è che nella vita quotidiana ci sono molte più occasioni per tamponare i lati negativi di una storia. Certe coppie non si rendono conto di non avere niente da dirsi finché non vanno in vacanza insieme, perché di norma si limitano a spettegolare su amici comuni, guardare la tv insieme e discutere delle reciproche famiglie. Allo stesso modo, certe volte non ci si rende conto di non avere niente in comune perché si è travolti dalla routine quotidiana del lavoro e delle gestione delle faccende di casa. In breve, le vacanze sono un’ottima occasione per verificare l’andamento delle storie d’amore.
Se state insieme da poco, mostratevi aperte al compromesso e tenete presente che gli uomini cambiano quando si allontanano dalle loro responsabilità ordinarie e dalla vita abitudinaria di casa. Se il vostro fidanzato in precedenza ha fatto solo vacanze con i suoi amici, la sua idea potrebbe non comprendere passeggiate romantiche sulla spiaggia e cenette a lume di candela, ma attività sportiva tutto il giorno e mattinate a letto a dormire. Ciò non significa che è inadatto a voi, ma semplicemente che dovete tentare di conciliare le vostre idee in tema di vacanze.

La decisione di convivere
Decidere di prendere casa insieme potrebbe essere la realizzazione di un sogno, ma, come accade anche per le vacanze, è una decisione che porta in sé una serie di problematiche specifiche destinate, in qualche modo, a creare tensioni.

Tratto da: Anita Nayk, "Uomini: istruzioni per l’uso", Morellini Editore

Fonte:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Le cose che legano e quelle che allontanano