Il 75% delle donne non è soddisfatto del proprio corpo. Ecco i motivi

Le donne insoddisfatte del proprio corpo sono il circa 75% del totale. Le cause sono molto varie e spaziano da disturbi psichici a una poca considerazione di sé

Le donne insoddisfatte del proprio corpo non si piacciono, si guardano spesso allo specchio, tendono a mangiare di meno e sono fissate con il dimagrire. Secondo quanto rivelato da uno studio, 3/4 del totale delle donne si vergogna delle proprie misure, spesso anche se queste sono tutto fuorché delle misure “non buone”. D’altro canto, l’1/4 delle donne non riesce a fare attività sessuale con il partner se nella stanza è accesa la luce. E una minima quantità delle rappresentanti del gentil sesso ha persino paura di spogliarsi. Soffrendo di una strana malattia mentale queste temono di vedere sotto i vestiti dei residui di cellulite.

Il mondo delle donne insoddisfatte del proprio corpo, insomma, è sempre pieno di gente. Lo studio in questo è stato condotto dalla rivista Weight Watchers, che da qualche anno ormai si occupa di tenere sotto controllo le questioni “di peso” nel mondo femminile. E ben si sa come dei grammi in più rispetto al previsto possano scatenare delle vere e proprie guerriglie urbane. Sono tante le femminucce che hanno letteralmente paura di spogliarsi davanti a qualcuno; altrettante donne preferiscono non uscire fuori con degli abiti troppo “succinti”.

Di moda tra le donne insoddisfatte del proprio corpo sembrano andare i pantaloni e le magliette strette, tanto che non lasciano intravedere molta pelle. Circa il 60% delle donne ha affermato di non guardarsi allo specchio quando si spoglia, per evitare di vedere le imperfezioni de proprio corpo. E il 66% del totale si vergogna anche di avere un po’ di cellulite sul proprio corpo. Si tratta, insomma, di un vero disastro dal punto di vista dei Weight Watchers e delle attiviste femministe. Entrambi vorrebbero che le donne si accettassero così come sono: con qualche chilo in più.

Già oggi nel mondo vanno avanti diverse campagne per far comprendere alla parte bella dell’umanità di doversi accettare senza sé e senza ma, mostrandosi così, come si è. Sarà il partner a decidere se una donna gli piace così com’è, o meno. Dopo aver svolto l’indagine, i collaboratori del giornale Weight Watchers hanno comunque trovato sei donne coraggiose, che, nonostante tutto, si sono spogliate per posare davanti alle macchine fotografiche. I professionisti della fotografia li hanno ripresi immortalati sulle pagine della rivista. Parlandone, l’editore Helen Renshaw ha confermato che è molto preoccupante che così tante donne si vergognano di quello che sono e che bisognerebbe avere una logica diversa.

Il 75% delle donne non è soddisfatto del proprio corpo. Ecco i m...