L’Avarizia

Nicoletta Carbone, giornalista di Radio 24 conduce l’appuntamento sull’Avarizia, il più camaleontico dei vizi, che è spesso cupidigia, a volte avidità ma nei suoi risvolti nobili è frugalità, risparmio e parsimonia.
Un peccato cha appartiene poco al genere femminile, secondo il presidente della Fondazione Pubblicità Progresso – Alberto Contri – che ha lavorato con loro a stretto contatto. Nel suo campo circa il 70% sono donne e –  a parte pochissime eccezioni –  tutte sono state generose, disponibili, resistenti al lavoro, intuitive e anche brave. Insomma l’antitesi dell’avarizia, che quando presente nelle femmine, è più che altro oculatezza. Un risparmio che nasce dall’esigenza di recuperare tempo da dedicare alla famiglia, al lavoro alla casa e a se stessa.

Mentre l’avaro vero ci spaventa perché se deve scegliere tra le cose o le persone, sceglie le cose. Ha una passione per "la roba". Scelta improbabile per la donna che mette sempre la relazione davanti a tutto, sostiene lo psicoterapeuta Alberto Pellai. A sostegno della generosità femminile arriva anche il pensiero del Dott Perna, medico psichiatra, difensore della intelligenza emotiva, tutta femminile, quella che serve per amministrare il quotidiano, per avere relazioni al massimo e che è proprio il contrario dell’avarizia. Anche se non mancano esempi di donne avare e famose, come la regina Elisabetta e sua sorella Margareth.

Dal braccino corto, alle mani bucate. Dalla passione per conservare, alla passione per lo spreco. E le donne in questo sono maestre, molte per rilassarsi e scaricare le tensioni si lanciano in shopping compulsivi, che in fondo servono a diventare affascinanti per sedurre il maschio.

Infine Luca Lo Presti, presidente di Fondazione Pangea – è tutto a favore della donna, punto da cui partire, sempre. Per lui la donna è generosa perché dona la vita e poi continua insegnando tutto quello che sa. E mentre l’uomo crea la guerra, la donna crea la vita.  Lo Presti crede che il futuro, anche economico è tutto femminile e con il micro credito, spera di aiutare le donne nel mondo a creare economia, sviluppo e vita.

Ma anche l’uomo –  ricco – può essere generoso,  sostiene Perna, e quando arriva a livelli molto alti e può scegliere tra avarizia e altruismo, spesso sceglie l’altruismo, come Bill Gates, che gode della sua generosità. Perché l’uomo è buono e anche quando sbaglia, spesso lo fa solo perché cerca la felicità.
Infine il pubblico definisce l’avarizia e tra tutte le frasi scritte ne vengono scelte tre:

  • Avarizia è vivere tutta la vita a dieta
  • Avarizia è la stitichezza dell’anima.
  • Avarizia è non buttare le briciole agli uccellini

E per voi cos’è l’avarizia?

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L’Avarizia