Aumentare l’autostima: come fare? L’esperta risponde

Dott.ssa Edi Salvadori

Dott.ssa Edi Salvadori PsicoPedagogista, Counselor Relazionale Professional, Mediatrice Familiare

Gentile dottoressa, c’è un modo “dolce” per accrescere l’autostima? Si può fare un vero e proprio “allenamento”? Non vorrei prendere farmaci ma ultimamente mi sento totalmente inadeguata rispetto alle cose che devo affrontare ogni giorno

B.T., Milano

Incominci a prestare attenzione alle piccole cose quotidiane che le danno soddisfazione e a quelle che riesce a portare a termine, dopo che le aveva lasciate in sospeso da tempo, e annoti questi piccoli traguardi in un foglio bianco, che terrà appeso in un punto ben in vista del suo appartamento, annotando anche il giorno. Quindi, quando rientra a casa, faccia una rendicontazione della sua giornata e, con il trascorrere dei giorni, osservi la sua lista che si allunga. Non cerchi di cogliere le cose eclatanti, ma le piccole cose: l’armadio che non stava mettendo a posto da tempo, il ritorno dal parrucchiere, la cura del suo corpo. I grandi cambiamenti si costruiscono su piccole cose. Mettiamola così, in questo momento lei si sente “piccola” e quindi faccia un percorso alla sua portata, piccoli passi ma quotidiani a cui devono corrispondere delle gratificazioni. Non attenda che arrivino dall’esterno, se le conceda da sola. La gratificazione, il piccolo premio, hanno il potere di aumentare esponenzialmente la soddisfazione. Provi a pensare che la gente che la circonda sarà più disponibile e gradevole se lei per prima sorride e assume un atteggiamento aperto, ossia se modifica il suo approccio Relazionale. Faccia questo esperimento: un giorno vada al bar seria e il giorno dopo vada con un sorriso radioso. Scommetto che vedrà una differenza. Siamo animali sociali e abbiamo bisogno anche dell’approvazione degli altri. Piccole azioni possono avere grandi conseguenze. E vedrà che ogni sorriso sulle sue labbra avrà un effetto positivo che le farà guadagnare anche quel riconoscimento e quell’apprezzamento che sente di meritare, ma la prima a sorridere a se stessa e ad apprezzarsi deve essere proprio lei.

Dott.ssa Edi Salvadori PsicoPedagogista, Counselor Relazionale Professional, Mediatrice Familiare Consulente in problematiche relative al sentire le Voci, si è specializzata in Voice Dialogue e Floriterapia. Ha conseguito l'abilitazione come docente di Alta Formazione. Ha una formazione legata alle filosofie orientali (Ayurveda e medicina cinese). Collabora con lo staff di Cristina Contini nel sostenere gli uditori di Voci e le loro famiglie. Collabora con altri professionisti, che si occupano della relazione di aiuto, nelle diverse specificità.

Aumentare l’autostima: come fare? L’esperta risponde