Virginia Raggi: no alle Olimpiadi. La risposta migliore arriva da un bambino

Il sindaco di Roma nega la candidatura della capitale. Ma il piccolo Lorenzo non ci sta e combatte la sua battaglia armato di carta, penna e pastelli

Lorenzo ha quasi 10 anni e il suo sogno nel cassetto è di salire sul podio più alto delle Olimpiadi di Roma 2024 per la scherma. Il suo però rimarrà solo un sogno perché i Giochi nella capitale non si faranno. Il sindaco Virginia Raggi, a torto o a ragione, ha definito “irresponsabile” la candidatura della Città Eterna.

Poco importa, Lorenzo non si scoraggia e risponde alla decisione della Grillina impugnando carta e penna e scrivendo un tema nel quale ribadisce di voler diventare “il più forte schermidore del mondo”. E attacca:

Se diventassi molto esperto nella scherma, viaggerei in tutto il mondo: le gare, i tornei e le Olimpiadi! Questo è un sogno che si può avverare, ne sono certo!

Il piccolo ha le idee chiare e se anche non salirà mai sul podio di Roma 2024, per lui ci saranno altri successi e altre medaglie da conquistarsi in giro per il mondo. Lui sa che la scherma non è come le altre discipline:

La scherma non è uno sport come tutti gli altri: ci vuole disciplina, precisione e concentrazione. Quando ti arrabbi, hai già perso l’incontro perché devi stare concentrato. Ricordo che al primo anno di scherma certe volte mi scoraggiavo ma ora che la pratico da quasi cinque anni ho tutte queste capacità. Per me la scherma sarà il mio futuro!

Lorenzo conclude il suo compito con il disegno del podio di Roma 2024. Al primo posto c’è lui, Lorenzo Capolicchio, al secondo l’americano Jastin Masiallas e al terzo il cinese Lin Quon Zan.

La mamma del piccolo ha pubblicato sul suo profilo Twitter il tema del bambino e si è rivolta direttamente al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi:

Mio figlio Lorenzo (quasi 10 anni) vincerà le Olimpiadi a Roma nel 2024. Che la Raggi lo voglia o no!

Il messaggio ha ottenuto molti consensi ed è stato retweettato dal Coni sul suo profilo ufficiale. Quella di Lorenzo è stata definita dall’Huffington Post la risposta migliore al no della Raggi. Una reazione forse inaspettata, ma sicuramente positiva.

Virginia Raggi: no alle Olimpiadi. La risposta migliore arriva da un bambino
Virginia Raggi: no alle Olimpiadi. La risposta migliore arriva da un&n...