Monica Vitti compie 85 anni ma lei non può festeggiare: ultime notizie

L'attrice romana influenzò la relazione tra Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, come ha confessato il presentatore. Profetizzò: "Quella ragazza porta bene"

Monica Vitti, non solo è un mito del cinema italiano, ma ha avuto un ruolo importante nella relazione tra Maurizio Costanzo e Maria De Filippi. Il presentatore tempo fa ha infatti raccontato come l’attrice romana abbia incoraggiato la loro love story. Spiega Costanzo:

Quando Maria venne a lavorare nella mia società, Monica Vitti mi disse: “Quella ragazza ha una voce forte come la mia: porta bene”.

La Vitti aveva già capito tutto, di amore se ne intende. Costanzo e la De Filippi sono felicemente sposati dal 1995.

Il 28 settembre Monica Vitti e Roberto Russo hanno festeggiato 17 anni di matrimonio. I due si sposarono in gran segreto con una cerimonia civile in Campidoglio a Roma, nel 2000 dopo 27 anni di fidanzamento. Testimoni di nozze furono una coppia di amici, i galleristi Cristina e Tony Porcella (GUARDA LA FOTOSTORIA). Per mantenere il più stretto riserbo, non vollero nemmeno il fotografo. Russo, operatore, fotografo ed elettricista, esordì alla regia dirigendo proprio la Vitti nel 1983 in Flirt. Per gli 80 anni di sua moglie nel 2011, scrisse così di lei:

Monica Vitti è un’artista in cammino dall’inizio della sua carriera. Non si è mai fermata. Era naturale che prima o poi scrivesse i suoi film e li dirigesse. In tutti i personaggi di Monica c’è un po’ di lei, del suo carattere, a volte anche del suo modo di pensare e di agire. Monica ha sempre lavorato sulle sceneggiature che le mandavano per cucirsi addosso il personaggio.

Nonostante Monica Vitti non si mostri in pubblico da anni, continua ad essere fonte d’ispirazione, non solo per il cinema, ma anche per la moda. Nel 1961 gira un dramma intenso diretto da Michelangelo Antonioni, La Notte, con Marcello Mastroianni. E lì diventa un’icona. Il suo stile ancor oggi è di tendenza. E qualche tempo fa il fotografo americano Steven Meisel per “Vogue Italia” ha realizzato un servizio guardando a Monica Vitti come sua musa.

Monica Vitti è stata celebrata anche nell’ultima edizione del Festival di Venezia. Nella sezione Venezia Classic è stato proiettato il film di Michelangelo Antonioni, Deserto Rosso, che nel 1964 fu premiato col Leone d’Oro. La Vitti è straordinaria in questa pellicola che è la prima a colori del regista. All’epoca fece scalpore e suscito grande incomprensione, oggi è considerata un capolavoro.

Monica Vitti è nata il 3 novembre 1931 a Roma. Lei è una delle attrici più amate dal pubblico, ma anche dalla critica che l’ha premiata con numerosissimi e prestigiosi riconoscimenti.

Monica è un vero e proprio mito. Ha lavorato coi grandi del cinema italiano e internazionale, da Monicelli a Scola. Nella sua vita ha avuto tre grandi amori: il regista Michelangelo Antonioni, il direttore della fotografia Carlo Di Palma e Roberto Russo diventato suo marito.

Monica Vitti è da anni assente dalla vita pubblica (notizie recenti affermano che è ricoverata in una clinica svizzera). Purtroppo è affetta da una malattia simile all’Alzheimer. E lei nei momenti di lucidità ha deciso di ritirarsi per non vivere sotto gli occhi di tutti la sua sofferenza.

Monica, per noi sei un mito e un’icona intramontabile!

>>GUARDA LE FOTO

Monica Vitti, il compleanno degli 85 anni.

Monica Vitti compie 85 anni ma lei non può festeggiare: ultime notizie
Monica Vitti compie 85 anni ma lei non può festeggiare: ultime n...