11 settembre, il giorno che ha cambiato la storia

15 anni dopo l’11 settembre 2001 rimane una data tristemente famosa e un giorno che ha cambiato per sempre la storia mondiale

Fonte: Instagram

Era l’11 settembre del 2001 quando due aerei partiti da Boston in direzione di Los Angeles, vennero dirottati dai terroristi di Al Qaeda e utilizzati come missili contro le torri gemelle del Worl Trade Center di New York alle 8.45 e alle 9.03 (ora locale). Mentre Manhattan veniva sommersa da detriti e da una nuvola di torre proveniente dalle torri che crollavano, alle 9.43 un terzo aereo veniva fatto schiantare sul Pentagono a Washington, mentre un quarto, grazie al coraggio dei passeggeri che tenteranno di fermare i dirottatori, finirà in Pennsylvania prima di raggiungere il vero obiettivo. Da allora sono passati quindici anni e la ferità non si è mai rimarginata. L’attacco al cuore degli Stati Uniti ha cambiato per sempre la storia, non solo quella dell’America, ma del mondo intero.

19 dirottatori riuscirono a provocare 2.974 morti, di cui 2.603 solo alle Torri Gemelle di New York, 125 al Pentagono e 246 nell’aereo che si schiantò in Pennsylvania. 6.291 i feriti, fra cui moltissimi soccorritori che erano entrati nelle Torri Gemelle dopo il primo schianto per prestare aiuto alle vittime e rimasero imprigionati.  Erano 17.400 le persone che, al momento dell’impatto, si trovavano all’interno del World Trade Center – caratterizzato per lo più da uffici – 200 di esse si lanciarono dalle finestre per sfuggire alle fiamme sviluppatesi dopo lo schianto dell’aereo.

Lo stupore e il dolore furono presto seguiti dalla rabbia e dalla volontà di fermare quella mano che aveva distrutto per sempre l’idea perfetta di sicurezza e liberta dell’America. Il desiderio di piangere i morti lasciò spazio alla voglia di capire cosa era accaduto. L’Occidente si scoprì più vulnerabile che mai e imparò a conoscere un nuovo nemico: Osama Bin Laden. 10 anni dopo il leader di Al Quaeda verrà ucciso in un raid delle forze armate americane che faranno irruzione nel suo covo ad Abbottabad, in Pakistan, nel maggio 2011.  Un mese dopo l’attentato dell’11 settembre George Bush dichiarò guerra all’Afghanistan, paese accusato di appoggiare e proteggere i terroristi, da li si sarebbe realizzata una spirale di eventi con cui ancora oggi il mondo sta facendo i conti.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@vitv.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile
11 settembre, il giorno che ha cambiato la storia
11 settembre, il giorno che ha cambiato la storia