L’ufficio di tutte donne (una incinta) che sembra una sfida a Trump

La vice premier Isabella Lovin ha postato sui social una foto con tutte donne, che sembra una sfida a Donald Trump

isabella-lovin

Fonte: Twitter

Isabella Lovin, vice premier svedese, sfida Donald Trump con una foto. L’immagine, postata su Twitter e Facebook, ha fatto il giro del mondo e ha tutta l’aria di un messaggio rivolto al nuovo presidente degli Stati Uniti.

Lo scatto ritrae la vice premier seduta alla scrivania mentre firma una legge sul clima. Alle sue spalle sono schierate le ministre del governo, sette donne, di cui una incinta. Con il provvedimento firmato la Lovin è riuscita in una grande impresa: convincere i governi svedesi ad ridurre a zero le emissioni entro il 2045.

Secondo molti lo scatto pubblicato sui social dalla Lovin, sarebbe una parodia di quello realizzato da Donald Trump una settimana fa nello studio ovale. Lo scatto in questione ritraeva Trump mentre firmava un decreto contro l’aborto, circondato da soli uomini. Il “governo femminista”, ritratto dalla Lovin, sembra opporsi a quello del magnate. “Siamo un governo femminista  – ha scritto sui social la vice premier, riferendosi forse a Trump – e questa foto lo dimostra: tocca a ognuno interpretarla”.

Nel 2014 il premier Stefan Lofven ha deciso di realizzare un governo di coalizione fra i Verdi della Lovin e il suo partito, formato da Socialdemocratici. Da allora la Svezia è divenuto il primo “governo femminista”. “La parità di genere è centrale nelle priorità del governo – si legge nel sito del governo – per l’aspetto decisionale e nell’allocazione delle risorse”.

Proprio per questo motivo in tanti hanno interpretato lo sguardo della Lovin come una sfida verso Trump, un presidente che non sostiene affatto le donne e che soprattutto sostiene da sempre che il cambiamento climatico non esiste. Non a caso lo scatto ha ricevuto oltre 10mila Like e centinaia di commenti, molti di donne, che appoggiano il gesto delle Lovin.

L’ultima provocazione di Donald Trump contro le donne sarebbe stato un provvedimento in cui il presidente degli Stati Uniti avrebbe chiesto un nuovo dress code a tutte le dipendenti della Casa Bianca, chiedendo loro di essere più femminili. L’indiscrezione, diffusa dalla stampa americana, ha fatto arrabbiare molte donne, che su Twitter si sono scatenate contro Trump usando l’hashtag #DressLikeAWoman e pubblicando immagini di donne vestite da poliziotto, da pompiere oppure da astronauta.

L’ufficio di tutte donne (una incinta) che sembra una sfida a Trump
L’ufficio di tutte donne (una incinta) che sembra una sfida a T...