Come fare regali di Natale in tempo di recessione

1° Prima di strisciare per l’ennesima volta la carta di credito ricorda: è il pensiero che conta.

2° Fai una lista di tutti gli amici e parenti ai quali devi fare il regalo e pensa bene che cosa avrebbe bisogno ciascuno di loro.

3° Regala cibo. Probabilmente riesci a individuare qual è il cibo preferito delle persone alle quali devi fare un regalo di Natale. Bene, falle contente facendo trovare loro un alimento sotto l’albero. Cioccolata, frutta esotica, confetture, sottoaceti e sottoli. Non costa molto, riscuote successo e soddisfa un bisogno.

4° Compra i regali agli spacci aziendali oppure dagli stockisti dove vendono all’ingrosso. I prezzi sono più leggeri. Anche su Internet si trovano buone offerte per libri e abbigliamento a prezzi di outlet.

5° Ricicla, se lo fai con classe non si offenderà nessuno. Ad esempio quello svuotatasche che a te non piace a tua zia potrebbe servire, quella maglia che a tuo marito non va bene a tuo cugino potrebbe andare.

Regala la stampa di una bella foto. Oggi tutti scattano con digitali e cellulari ma in pochi stampano le immagini, è sempre un bel ricordo e se vuoi completare il regalo incorniciala con un portaritratti molto semplice.

7° Non comprare costose carte da pacchi, confeziona il pacchetto con carta di giornale oppure con la carta da pacco marrone.

8° Invia auguri digitali, via mail o usando i servizi di e cards. Non vale un messaggio comune con centinaia di destinatari, personalizza il più possibile la mail e inviala singolarmente.

Gift-card: dai grandi magazzini alla farmacia sotto casa, ormai quasi tutti i negozi hanno una carta regalo da caricare con l’importo che desideri.

10° Regala un biglietto della lotteria, potenzialmente stai regalando una fortuna (in caso di vincita… ti spetta pure una quota)

Come fare regali di Natale in tempo di recessione
Come fare regali di Natale in tempo di recessione