Quali italiani hanno vinto almeno un Oscar?

Dal miglior film straniero alla migliore colonna sonora sono molti gli italiani ad aver vinto un Premio Oscar

In quasi settanta anni di cinema l’Italia ha collezionato diversi premi Oscar. Il 28 febbraio 2016 l’ultima statuetta d’oro l’ha vinta il maestro Ennio Morricone per aver composto la migliore colonna sonora per il film “The Hateful Eight” diretto da Quintin Tarantino. Una vittoria meritata visto che in passato il maestro aveva ottenuto cinque nomination per le colonne sonore dei film: I giorni del cielo (1979), Mission (1986), Gli intoccabili (1987), Bugsy (1992) e Malena (2001) e solo nel 2007 gli è stato riconosciuto l’Oscar alla carriera pubblicamente dedicato a sua moglie Maria.

Sono molti gli attori che nonostante abbiamo scritto la storia del cinema non hanno ricevuto l’ambito premio, come Harrison Ford, Steave McQueen, Tom Cruise, Richard Burton solo per citarne qualcuno. L’Italia non è da meno, nonostante la sua proficua carriera cinematografica Alberto Sordi non ha mai vinto un Oscar, nemmeno quello alla carriera, premio riconosciuto a Sofia Loren nel 1991. Fino ad oggi sono tre gli attori italiani ad aver portato a casa la statuetta e sono: Anna Magnani (1955) con il film “La rosa tatuata”, Sofia Loren (1962) con “La ciociara” e Roberto Benigni (1999) con “La vita è bella”.

A collezionare più premi Oscar nella categoria “miglior film straniero” sono i registi: Vittorio De Sica con “Sciucià” (1958), “Ladri di biciclette”(1950), “Ieri, oggi e domani” (1965) e “Il giardino dei Finzi Contini” (1972) e Federico Fellini con: “La strada” (1957), “Le notti di Cabiria” (1958), “8 1/2” (1964), “Amarcord” (1973). Aquest’ultimo nel 1993 gli è stato assegnato anche l’Oscar alla carriera. Il regista Elio Petri viene premiato nel 1971 per la pellicola “Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto”. Giuseppe Tornatore sempre nella sezione “miglior film straniero” si aggiudica l’Oscar per il film “Nuovo cinema paradiso” che consacra il giovane Salvatore Cascio. Gabriele Salvadores invece viene premiato nel 1992 per “Mediterraneo”. L’ultimo film italiano ad aggiudicarsi l’Oscar è “La vita è bella” nel 1999 di Roberto Benigni, premiato sul palco da una raggiante e soddisfatta Sofia Loren. L’Italia ha vinto la statuetta anche per la migliore colonna sonora, per i costumi, per la migliore sceneggiatura e i migliori effetti speciali.

L’Academy Awards per la “migliore colonna sonora” è assegnato a Giorgio Morder per aver realizzato le musiche per le pellicole: “Fuga di mezzanotte” (1978) con Sylvester Stallone e Pelè; “Flash dance” (1983) che contribuì a lanciare la protagonista Jennifer Beals; “Tom Gun” (1986) con Tom Cruise. Nino Rota è premiato per la colonna sonora de “Il padrino parte II” (1974), interpretato da Al Pacino. Nicola Piovani nel 1999 fa conquistare la seconda statuetta a “La vita è bella”. I migliori costumi sono realizzati da Milena Canonero per le pellicole: “Barry Lyndon” (1975), “Momenti di gloria” (1981), “Maria Antonietta” (2006). Piero Gherardini vince l’Oscar nella categoria “migliori costumi bianco e nero” per “La dolce vita” (1962), “8 1/2” (1964). I film “King Kong” (1976), “Alien” (1979) e “ET” (1983) fanno conquistare la statuetta d’oro a Carlo Rambaldi per i migliori effetti speciali. La migliore fotografia è quella di Vittorio Storaro in “Apocalypse now” (1980), “Reds” (1982) e “L’ultimo imperatore” (1988) che premia anche Bernardo Bertolucci nella sezione “migliore sceneggiatura”.

Quali italiani hanno vinto almeno un Oscar?
Quali italiani hanno vinto almeno un Oscar?