Palinsesti Rai: dalla Parodi alla Mannoia, una stagione nel segno delle donne

Tra i palinsesti Rai per la stagione autunnale svettano le donne: dalla Parodi alla Mannoia la tv di Stato si tinge di rosa

Dalla Parodi alla Mannoia i palinsesti Rai 2017 premiano il talento femminile: la tv di stato celebra le donne, con gradite conferme e tante novità. I nuovi programmi sono stati annunciati dal direttore generale Mario Orfeo e dalla direttrice di rete Daria Bignardi: la presentazione è stata molto partecipata e spesso interrotta da lunghi applausi.

Cristina Parodi, giornalista di successo che tutti ricordiamo nelle passate edizioni di “Verissimo” e attuale conduttrice de “La vita in diretta”, passa al timone di “Domenica In”. La sua sensibilità come donna, che si divide tra la vita da mamma amorevole di tre splendidi figli e quella da showgirl di successo, sarà perfetta per regalare agli spettatori una domenica pomeriggio di grande qualità. Al suo posto, insieme al confermato Marco Liorni, arriverà la bravissima Francesca Fialdini che dal 2013 augura il buongiorno a tutti gli Italiani dagli studi di “Unomattina”.

Le novità dei palinsesti Rai 2017 non finiscono qui: dopo la medaglia d’oro ai Giochi paralimpici di Rio 2016, la campionessa della scherma Bebe Vio approda sul piccolo schermo con un programma su misura per lei, posto la domenica alle 17,45 su Rai 1. Il titolo è originale, frizzante e genuino come lei: “La vita è una figata” dove, dal primo ottobre, racconterà in sei puntate la storia di personaggi straordinari. La stagione tutta al femminile prosegue con l’immensa Fiorella Mannoia, che presenterà “1,2,3 Fiorella” il 23 e il 30 settembre, sempre sul primo canale della tv di Orfeo. La cantante, arrivata seconda all’ultima edizione del Festival di Sanremo dopo Francesco Gabbani, approfondirà l’evoluzione della donna attraverso la musica.

Infine, due donne icone del mondo della letteratura e dello spettacolo, che porteranno l’una una novità, l’altra una conferma graditissima. Michela Murgia, che con il capolavoro “Accabadora” è stata consacrata come una delle scrittrici contemporanee più affermate del nostro tempo, “giocherà in casa”, conducendo un programma culturale il sabato sera su Rai 3, dalle 18 alle 19. Il secondo nome è quello di Franca Leosini, acclamata in sala all’annuncio del suo ritorno con “Storie Maledette”, programma che indaga sui più scabrosi scandali giudiziari dell’epoca.

Le donne saranno vere protagoniste dell’autunno Rai ma, ovviamente, anche gli uomini saranno presenti e con alcune novità a dir poco epocali. Fabio Fazio, dopo le polemiche riguardo il suo compenso, traslocherà da Rai 3 a Rai 1, con il suo “Che tempo che fa”. Per il conduttore ligure, però, si passa alla sola prima serata di domenica e alla seconda serata del lunedì separandosi dall’amico Massimo Gramellini: l’editorialista del “Corriere della Sera”, invece, avrà una trasmissione tutta sua dal titolo “Le parole della settimana”.

Alla presentazione dei palinsesti, le donne della Rai si sono sfidate a colpi di look. Giulia Salemi vince la corona dell’outfit più sensuale ma decisamente esagerato con un tailleur pantalone sotto il quale indossa solo un top lingerie. Andrea Delogu pensa di sfilare sul red carpet di Cannes e sfoggia un abito bianco, lungo fino ai piedi (troppo). Mise total black per Camila Raznovich con scollatura e open toe aggressive. Mentre top crop trasparente a rete metallica per Melissa Marchetto. Adriana Volpe è molto chic. Elisa Isoardi in total white è promossa a pieni voti. Cristina Parodi, di solito regina di stile, questa volta non è stata all’altezza. Il vestitone a pois con spalle scoperte e maniche lunghe la fa assomigliare alla mami di Via col vento.

Palinsesti Rai: dalla Parodi alla Mannoia, una stagione nel segno delle donne
Palinsesti Rai: dalla Parodi alla Mannoia, una stagione nel segno dell...