Multe ai genitori in ritardo o che dimenticano i figli all’asilo

Sanzioni fino a 40 euro per chi non arriva puntuale all'uscita della scuola. La decisione del comune di San Vendemiano in provincia di Treviso fa discutere

Fa discutere la decisione presa dal comune di San Vendemiano, in provincia di Treviso, di multare i genitori che arrivano in ritardo all’asilo, lasciando i bambini a scuola oltre l’orario di chiusura. Le mamme e i papà ritardatari o smemorati saranno costretti a pagare una sanzione, sempre più salata a seconda del tempo accumulato.

Si va dai 10 euro se i genitori arrivano entro i 29 minuti dal suono della campanella, si sale a 20 euro se si superano i 30 minuti e si arriva a 40 euro se si dimentica del tutto il bambino, costringendo la maestra a fermarsi oltre l’orario di lavoro, senza percepire alcun rimborso, per accudire il piccolo. Saranno tollerati solo 5 minuti di ritardo.

Per par condicio saranno multati anche i genitori che portano all’asilo i figli prima dell’orario d’apertura. Il nuovo regolamento prevede deroghe di mezz’ora in entrate e in uscita se c’è la stessa esigenza per 7-8 famiglie. Il prolungamento d’orario sarà conteggiato a parte, con un aumento della retta mensile di 20 euro.

Insomma, mentre ci sono scuole che eliminano voti e orari per formare giovani più flessibili e responsabili, c’è chi intende disciplinare con un sistema di sanzioni i genitori smemorati o semplicemente troppo indaffarati per arrivare puntuali a prendere i loro bambini (a volte una dimenticanza può traumatizzare i piccoli: ecco infatti come i genitori possono distruggere figli).

La scelta del paese trevigiano fa discutere: un modello da seguire o l’ennesimo ostacolo per chi cerca di conciliare lavoro e famiglia?

Multe ai genitori in ritardo o che dimenticano i figli all’asilo
Multe ai genitori in ritardo o che dimenticano i figli all’...