Monica Vitti è ricoverata in una clinica svizzera

Affetta da una patologia simile all'Alzheimer, l'attrice è da 15 anni che si è ritirata a vita privata. Ora si troverebbe in una struttura specializzata

Monica Vitti ha compiuto 84 anni lo scorso novembre. Icona femminile del cinema italiano, ha saputo tener testa a colleghi del calibro di Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi e Nino Manfredi.

Da 15 anni è completamente sparita, da quando nel 2000 all’età di 69 anni le è stata diagnosticata una malattia simile all’Alzheimer. Lei quando ancora era presente a se stessa ha deciso di non farsi più vedere in pubblico per vivere in forma privata la malattia. L’ultima volta che è apparsa in pubblico risale al marzo 2002.

Secondo una fonte vicina all’attrice, la Vitti sarebbe ricoverata in una clinica svizzera specializzata nella cura della sua malattia. Qui riceve le visite del marito Roberto Russo e dei parenti più stretti, lontana dai suoi fan, dal cinema e dai ricordi.

Monica ha preferito vivere in forma privata gli anni della malattia. Non ha presenziato nemmeno alle celebrazioni dei suoi 80 anni nel 2011, al Festival di Roma che ospitò la presentazione del volume La Dolce Vitti di Cinecittà Luce, mentre Rai Cinema le dedicò uno speciale.

Affascinante e di una bravura che solo poche attrici hanno saputo eguagliare, ha vinto numerosi riconoscimenti come 5 David di Donatello come migliore attrice protagonista, 3 Nastri d’Argento, 12 Globi d’oro (di cui due alla carriera), un Ciak d’oro alla carriera, un Leone d’oro alla carriera Venezia, un Orso d’argento alla Berlinale, una Cocha de Plata a San Sebastián e una candidatura al premio BAFTA.

 

Monica Vitti è ricoverata in una clinica svizzera
Monica Vitti è ricoverata in una clinica svizzera