Le origini della festa del papà

La Festa del Papà ha le sue origini negli Stati Uniti e si celebra il 19 marzo in corrispondenza con la celebrazione di San Giuseppe

Nella tradizione popolare, San Giuseppe proteggeva i poveri, le ragazze nubili, gli orfani ed i falegnami che da sempre sono stati i suoi promotori. L’origine di tale ricorrenza deriva principalmente dagli Stati Uniti, ma è diffusa in tutto il mondo. Nella maggior parte dei Paesi, questa usanza viene celebrata la terza domenica di giugno, ma può essere celebrata in diverse date in tutto il mondo. Questa festa completa la festa della mamma al fine di festeggiare la paternità e viene celebrata mediante la consegna di un regalino al proprio papà.

QUI TROVI I MIGLIORI AUGURI PER LA FESTA DEL PAPA’

La prima celebrazione avvenne intorno agli anni del 1900 quando una giovane donna decise di organizzare una festa per il proprio papà. La festa fu celebrata nel mese di giugno in corrispondenza del compleanno del padre della giovane donna. Per questo, in passato tale ricorrenza avveniva nel periodo di giugno. Inizialmente nacque come festa nazionale, ma in seguito è diventata una piacevole occasione dove le famiglie possono festeggiare con affetto il giorno dedicato al loro papà.

Nel momento in cui la festa arrivò anche in Italia, fu scelto di celebrarla il giorno della Festa di San Giuseppe poichè maggiormente attinente alla tradizione. In russia ad esempio, tale ricorrenza è nota come festa dei difensori della patria e in Thailandia come venerazione del padre della nazione. La tradizione prevede due tipiche manifestazioni che raggruppano un po’ tutte le regioni d’Italia, ovvero le zeppole e i falò. Si tratta di dolcetti con una forma molto simile ai bignè.

Nella maggior parte dei casi, le zeppole vengono preparate a base di crema pasticcera o marmellata. La ricetta inoltre, può subire delle variazioni a seconda delle regioni. Dato che la festa di San Giuseppe avviene in corrispondenza della fine dei mesi invernali, si unisce ai riti di purificazione agraria che venivano eseguiti in antichità nel paganesimo. Infatti, in tale ricorrenza venivano bruciati i residui del raccolto sui campi e grossi cumuli di legna venivano dati alle fiamme in prossimità delle piazze. L’usanza prevedeva inoltre di scavalcare il fuoco attraverso dei grandi salti nel momento in cui stava per spegnersi mentre le donne anziane cantavano gli inni di San Giuseppe.

Fonte: DiLei

Le origini della festa del papà
Le origini della festa del papà