Intelligenza, le donne sorpassano gli uomini al test del QI

Il sorpasso è avvenuto: ci sono voluti 100 anni, ma quest’anno, per la prima volta da quando è stato inventato il test di intelligenza che misura il QI o quoziente intellettivo, le donne hanno superato gli uomini.

Non è sempre stato così: un secolo fa il QI delle donne era risutato in media inferiore di 5 punti rispetto a quello maschile. Ma allora, le donne sono diventate più intelligenti degli uomini in questi anni?

Innanzitutto, non sono solo le donne ad aver migliorato il proprio QI: dobbiamo considerare che negli ultimi decenni i punteggi medi sono aumentati progressivamente sempre più sia per gli uomini che per le donne.
James Flynn, lo psicologo considerato il massimo esperto in misurazione del QI, ovvero lo studioso che ha registrato il sorpasso delle donne sugli uomini, ha calcolato che nei Paesi occidentali il punteggio medio del test cresce di tre punti ogni dieci anni: in pratica, noi risultiamo più intelligenti dei nostri nonni e bisnonni. 

L’aumento costante del QI nel corso degli anni non è altro che una conseguenza della modernità, ha dichiarato Flynn al Sunday Times: "La complessità del mondo moderno", spiega lo psicologo, "ha spinto i nostri cervelli ad adattarsi e ha fatto crescere il nostro QI". Ed ecco spiegato il sorpasso del quoziente intellettivo delle donne su quello degli uomini: semplicemente il mondo moderno ha agito da stimolo per l’intelligenza più sulle donne che sugli uomini.

Certo, ne hanno fatta di strada le donne da quando il loro ruolo obbligato era quello di angelo del focolare, in casa tra fornelli e scope e quasi sempre prive di un’istruzione simile a quella dei loro fratelli o mariti: il cucito e l’arte della cucina potevano bastare.

Ovvio allora che oggi le donne, che devono barcamenarsi tra ufficio e cura della famiglia con abilità da equilibriste e tempi calcolati al millimetro, abbiano dovuto affinare la propria intelligenza e far tesoro della complessità del mondo moderno.

Maestre nell’arte del multitasking e dell’ubiquità tra lavoro e bambini, nell’ascolto dell’altro, figli, amiche nonché mariti, specialiste nella scienza della diplomazia loro malgrado grazie alla gestione di suoceri, cognati e parenti vari: le donne, sempre più intelligenti, sono ormai lanciate alla conquista del mondo e spesso lo capiscono molto più degli uomini.

Intelligenza, le donne sorpassano gli uomini al test del QI
Intelligenza, le donne sorpassano gli uomini al test del QI