Alessia “fatta a pezzi”