Fiorella Mannoia: le clonano la carta, ma la banca non la rimborsa. E lei si sfoga sui social

Fiorella Mannoia si sfoga su Facebook, raccontando ai fan di essere stata vittima di un furto dopo che qualcuno ha clonato la sua carta di credito

Fiorella Mannoia si sfoga sui social dopo essere stata vittima di un furto da parte di alcuni malviventi che avrebbero clonato la sua carta di credito. La cantate ha spiegato di essere arrabbiata perché la sua banca, dopo aver scoperto che le erano stati sottratti dei soldi, si è rifiutata di risarcirla. L’artista ha raccontato di aver aperto il conto, intestandolo ad un suo collaboratore, per avere una carta di credito da utilizzare durante il tour. Poco dopo però il suo entourage si è reso conto di alcuni movimenti sospetti. È stato proprio l’istituto di credito a segnalare il problema e a svelare alla Mannoia che aveva subito il furto di 7mila euro da parte di qualcuno che aveva clonato la sua carta di credito, usandola poi per fare acquisti online.

Dopo aver presentato i documenti necessari però la cantante non ha ricevuto nessun risarcimento, perché il furto non si poteva provare, come ha spiegato lei stessa, raccontando l’accaduto in un post su Facebook. “Racconto un fatto capitato a me – ha scritto Fiorella Mannoia sul suo profilo -. Un anno fa apro un conto per gli acquisti on line della tournée. Il conto è intestato a un mio collaboratore. Un giorno ci scrive la banca avvertendoci che avevano riscontrato movimenti che lasciavano sospettare una clonazione della carta di credito”.

“Risaliamo e scopriamo che vi erano centinai di acquisti (tutte piccole e medie cifre) fino a un ammontare di 7000 euro – si legge ancora nel post di Fiorella Mannoia -. Chiamiamo la banca, presentiamo tutto quello che ci era stato richiesto. Insomma morale della favola, ci hanno risposto dopo 4 mesi di telefonate di sollecito, che non ci avrebbero rimborsato perché secondo loro non era possibile che i truffatori fossero riusciti a impossessarsi di tutti i dati. In sostanza insinuando il sospetto che non fosse vero. Le banche dovrebbero servire a custodire i nostri soldi in maniera sicura. Forse a volte sarebbe meglio rispolverare il vecchio materasso. Tutto questo per dirvi: state attenti”.

Fiorella Mannoia: le clonano la carta, ma la banca non la rimborsa. E lei si sfoga sui social
Fiorella Mannoia: le clonano la carta, ma la banca non la rimborsa. E ...