“Fatela lavorà in pace”. La Ferilli difende la Raggi

Sabrina Ferilli ha preso le difese della sindaca di Roma Virginia Raggi, che in questi mesi si è trovata al centro di varie bufere giudiziarie e mediatiche

Sabrina Ferilli ha deciso di prendere le difese della sindaca a cinque stelle di Roma Virginia Raggi, di nuovo al centro della bufera dopo che le dichiarazioni audio dell’assessore all’urbanistica Paolo Berdini sono state svelate dal quotidiano La Stampa. “Fatela lavorà in pace!”, ha detto l’attrice romana che recentemente è tornata in televisione con la serie televisiva “Rimbocchiamoci le maniche”.

Intervistata dal Corriere della Sera, Sabrina Ferilli ha deciso di spezzare una lancia in favore della sindaca di Roma, Virginia Raggi: secondo l’attrice il problema starebbe nel fatto che, da quando si è insediata al Campidoglio, la sindaca sarebbe incappata in tutta una serie di sfortune. Prima l’arresto del suo braccio destro Raffaele Marra, poi l’affaire della polizza di Salvatore Romeo. Adesso le dichiarazioni dell’assessore all’urbanistica Paolo Berdini sulla sua incompetenza e sulla sua relazione amorosa con l’ex capo della Segreteria politica. Insomma, per Sabrina Ferilli non è facile lavorare in queste condizioni, e chiede di non puntare troppo il dito contro Virginia Raggi.

Sabrina Ferilli non ha mai nascosto le sue idee politiche: suo padre era un vecchio militante del Partito comunista italiano ma, nonostante in famiglia sia cresciuta a pane e politica, non è mai voluta scendere in campo, preferendo concentrarsi su un altro tipo di carriera. L’attrice romana ha ammesso di aver votato Virginia Raggi e di aver dato la sua preferenza al Movimento Cinque Stelle per cercare di apportare un cambiamento nella città che, secondo l’opinione espressa dall’attrice, sarebbe stata fagocitata dalle precedenti amministrazioni comunali.

Insomma, in quest’epoca di grande clamore nei suoi confronti, Virginia Raggi può dire di aver trovato almeno un’amica comprensiva in Sabrina Ferilli, che ha fatto anche notare come non sia facile amministrare una città grande come Roma. Milano è gestita meglio? “Te credo! Milano è grossa quanto un quartiere della Capitale, è come l’Eur! E poi a Roma c’è il Papa, la politica, i ministeri, le tv… Non basta tutto questo a ingolfarla a sufficienza?”, ha detto l’attrice al Corriere della Sera.

E sulla questione dello stadio della Roma, ossia la faccenda che più sta dividendo la giunta guidata da Virginia Raggi, cosa ne pensa Sabrina Ferilli? Non c’è nemmeno da chiederlo: da fan sfegatata della squadra capitolina, non vede l’ora che sia realizzato.

“Fatela lavorà in pace”. La Ferilli difende la Raggi
“Fatela lavorà in pace”. La Ferilli difende la Raggi