Dorina, Fabiola e Amanda: chi sono le donne di Pino Daniele

Dorina, Fabiola e Amanda: ecco chi sono le tre donne nella vita di Pino Daniele, fra amore, passioni e rancori

Pino Daniele è stato un grande artista, ma anche un grande uomo, che ha amato ed è stato amato tanto, soprattutto dalle tre donne della sua vita: Dorina Giangrande, Fabiola Sciarrabasi e Amanda Bonini.
Le prime sono le mogli del cantante, la seconda la donna che gli è stata accanto sino all’ultimo istante, quello in cui Pino Daniele ha preso la terribile decisione, con un infarto in atto, di recarsi dal medico di Roma anziché farsi trasportare in ospedale dall’ambulanza. Il primo grande amore del cantautore è stata Dorina Giangrande, conosciuta negli anni Settanta, da cui ha avuto due figli oggi entrambi grandi: Alessandro, che è stato suo manager e Cristina, che ha sempre lavorato nel suo team. L’amore era scattato durante le registrazioni dell’album “Terra Mia”, dove lei era corista.

Una storia, la loro, che si avviava al tramonto nel 1992, quando Pino Daniele conobbe Fabiola Sciabbarasi. L’incontro avvenne a casa di Massimo Troisi e Pino Daniele rimase folgorato dalla modella allora 24enne. Lei rinunciò alla sua carriera per lui e Daniele le dedicò alcune fra le sue canzoni più belle di sempre. Un amore senza fine il loro, da cui sono nati i tre figli più piccoli del cantante, Sara, Sofia e Francesco.

Sembrava la storia perfetta, destinata a durare in eterno, ma dopo vent’anni insieme il bluesman ha deciso di lasciare Fabiola per un’altra donna: Amanda Bonini, cinquantenne originaria del viterbese. Per lei Pino Daniele aveva lasciato la famiglia, trasferendosi nel 2014 nella casa di Roma in cui avrebbe dovuto abitare con Fabiola. “È la seconda separazione? – aveva commentato Pino Daniele parlando della storia con la nuova compagna -. Sono come Enrico VIII. Dopo due famiglie non smetto di credere nell’amore. Perché se smetti di crederci non vivi più”.

“Pino è stato e sarà sempre il mio grande amore” ha spiegato Fabiola Sciabbarasi, spiegando di non aver mai superato la fine di quella relazione e l’arrivo di Amanda. Non a caso dopo la morte di Daniele è stata lei a chiedere di indagare su ciò che era accaduto e sulle responsabilità della donna, che aveva scelto di non portarlo in ospedale, ma dal medico. “Io sono una persona semplice, umile – si era difesa lei dopo il funerale -. Non ho mai preteso nulla. Io e Pino ci siamo scambiati sempre e soltanto amore. Non ho mai pensato di avere le sue cose”.

Dorina, Fabiola e Amanda: chi sono le donne di Pino Daniele
Dorina, Fabiola e Amanda: chi sono le donne di Pino Daniele