Con Dilei vai gratis a vedere La Bella e la Bestia

Scarica i biglietti omaggio per andare a vedere La Bella e la Bestia gratis al cinema domenica 19 marzo. Scopri come fare

Torna al cinema, in uno spettacolare live-action, il classico d’animazione Disney La Bella e la Bestia.

Diretto da Bill Condon e interpretato da un cast stellare, tra cui Emma Watson (Belle), Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ewan McGregor, ed Emma Thompson, il film conquisterà il pubblico per il romanticismo della storia, i meravigliosi costumi, la scenografia e la colonna sonora, composta da Alan Menken.

Per i lettori di Dilei, la possibilità di andarlo a vedere gratis, domenica 19 marzo.

Come fare? Basta andare su questo sito e scaricare i biglietti omaggio, inserendo il codice: dileibatb2017

Correte, potrete festeggiare la festa del papà in modo originale super romantico!

10 curiosità sul film:

1. Nel corso delle riprese, sono state utilizzate più di 8700 candele per decorare le scenografie.

2.  Il pavimento della sala da ballo del castello della Bestia è stato realizzato con 1114 m² di finto marmo e il suo design è basato su un motivo presente sul soffitto dell’abazia benedettina di Braunau, in Germania. I dieci lampadari di vetro della sala – ognuno dei quali misura quattro metri per due – sono stati realizzati sulla base di alcuni lampadari di Versailles.

3.  Nel corso della produzione sono state coltivate o acquistate circa 1500 rose rosse, sia per effettuare ricerche che per decorare le scenografie.

4. La foresta incantata che circonda il castello della Bestia è stata costruita con veri alberi e siepi, un lago ghiacciato e circa 20.000 ghiaccioli. Ci sono volute 15 settimane per completarla.

5. Il vestito giallo di Belle è stato realizzato con 54 metri di organza di seta tinta di giallo. Il vestito, che ha richiesto 914 metri di fili e 12.000 ore di lavoro, è stato poi arricchito con 2160 cristalli Swarovski.

6. Durante la produzione, il team del reparto costumi era deciso a ideare e realizzare abiti ecosostenibili preparati con tessuti provenienti dal commercio equo e solidale (ossia materiali organici acquistati da fornitori che pagano i propri impiegati con un giusto stipendio) e ci sono riusciti. Lavorando insieme a Eco Age e Green Carpet Challenge, il team ha utilizzato tinte naturali e a basso impatto ambientale (facendo ben attenzione a smaltire l’acqua utilizzata per le tinte), usando blocchi di legno per stampare le fantasie sugli abiti.

7. Più di 1000 persone hanno lavorato 24 ore su 24 per progettare, costruire e decorare i colossali set del film.

8. Froufrou, il cane di Madame Guardaroba (Audra McDonald) e del Maestro Cadenza (Stanley Tucci), è interpretato da Gizmo, un cane proveniente da uno dei canili più antichi e famosi del Regno Unito.

9. Il blasone presente nel castello della Bestia raffigura un leone e un cinghiale con l’acronimo “WD” (sono le iniziali di un personaggio fittizio chiamato William Devereaux, ma anche di Walt Disney).

10. Le luci aggiuntive presenti sulla terrazza e sulla scalinata nel castello della Bestia e il colonnato pieno di rose del giardino sono un omaggio al film La Bella e la Bestia, diretto nel 1946 dal grande autore Jean Cocteau, che è stato una fonte d’ispirazione per Bill Condon

 

Con Dilei vai gratis a vedere La Bella e la Bestia
Con Dilei vai gratis a vedere La Bella e la Bestia