Chi è Melania Trump, la nuova first lady d’America

Melania Trump è la moglie del nuovo presidente. Scopriamo alcune curiosità riguardanti la ex modella slovena diventata First Lady

Ha scelto il total white per presenziare al fianco di Donald. Raggiante, sorridente, impeccabile come sempre. È lei la nuova first lady degli Stati Uniti D’America. Vi raccontiamo chi è, da dove viene e come è arrivata al fianco di Trump.

Melania Trump parla 5 lingue, sloveno, inglese, francese, serbo e tedesco, abilità linguistiche che si riveleranno utili alla Casa Bianca. Nata nel 1970, Melania è cresciuta in un palazzone di cemento nella Jugoslavia governata del dittatore comunista Tito, ben lontana dal glamour dell’alta società di New York. Melania è  la prima first lady ad essere nata in una nazione comunista e solo la seconda ad essere nata all’estero, dopo Louisa Adams, la moglie inglese del sesto presidente John Quincy.

Un altro record spetta di diritto a Melania Trump. È l’unica first lady ad aver posato nuda: nel 2000 venne fotografata in costume adamitico per un servizio fotografico di GQ, un’immagine memorabile che la vedeva ammanettata ad una valigetta a bordo di un jet privato appartenente a Donald Trump.

Melania Kanuss cominciò a frequentare Donald Trump nel 1998. I due sono convolati a nozze nel 2005. L’anno dopo è nato il figlio Barron che viene cresciuto come un “mini-Donald”: indossa abiti scuri e cravatte e gioca a golf con il ricchissimo papà. Ironia della sorte al loro matrimonio sono stati invitati anche i Clinton. Le nozze si svolsero a Palm Beach, in Florida. E secondo GQ, la sposa indossava un abito di Dior da 100mila dollari. Era adornato da 1.500 cristalli e per realizzarlo sono state necessarie 550 ore di lavoro. Melania ha poi sostituito l’abito così impegnativo con uno di Vera Wang per il party. Se questo è il vestito, immaginate l’anello nuziale. Si vocifera che valga 1,5 milioni di dollari.

La moglie di Trump non è per niente intimidita a parlare in pubblico. Pare che tempo abbia sorpreso un amico del marito, Howard Stern, nel confessare dettagli intimi sui loro rapporti sessuali.

Anche la perfetta Melania però ha qualche piccolo segreto. Il padre della first lady ha infatti avuto un figlio prima di sposare la madre di Melania. Il padre non ha mai contattato il figlio né riconosciuto la sua esistenza, ha accettato di pagare il suo mantenimento dopo una lunga battaglia legale. Melania ha continuato a negare le voci sul fratellastro, ma messa di fronte ai documenti del tribunale ha dovuto cedere e ammetterne l’esistenza.

Altro piccolo neo nel suo curriculum è stato scovato dalla Associated Press. La Trump avrebbe sfilato almeno 10 volte negli Stati Uniti prima ricevere il regolare permesso di lavoro, prestazioni retribuite con una cifra superiore ai 20mila dollari. Lei, che è diventata cittadina americana nel 2006, ha sempre sostenuto di non aver mai violato le leggi sull’immigrazione. Un bel controsenso, se si pensa che per Tycoon la lotta contro gli immigrati clandestini è uno dei punti nodali del suo programma politico.

 

Chi è Melania Trump, la nuova first lady d’America
Chi è Melania Trump, la nuova first lady d’America