Ben Stiller: ho lottato contro un cancro alla prostata

L'attore due anni fa è stato operato alla prostata per un tumore diagnosticato all'improvviso. E parla dell'importanza della prevenzione

Nel corso di un’intervista al celebre programma radiofonico Howard Stern Show, Ben Stiller ha rivelato di aver combattuto segretamente con una seria forma di cancro alla prostata, e di esseri sottoposto ad un intervento chirurgico per rimuoverlo.

L’attore – 50 anni – ha raccontato che i dottori nel giugno del 2014 gli diagnosticarono un gravissimo cancro alla prostata e che soltanto due mesi dopo si sottopose all’intervento. A settembre di quello stesso anno, fu dichiarato fuori pericolo.

“Subito dopo aver ricevuto la notizia, mentre cercavo di assimilare le parole che rimbalzavano nella mia mente (probabilità di sopravvivenza-vivenza-vivenza-enza… Incontinenza-nenza-enza-enza…), mi sono messo al computer e ho cercato su Google ‘Uomini che hanno avuto il cancro alla prostata’. Non sapevo cosa fare e avevo bisogno di verificare che non fosse la fine del mondo”.

Ha spiegato che tutto è accaduto all’improvviso e che se non avesse effettuato il PSA, l’esame del sangue che misura la quantità di cellule cancerogene negli organi maschili, i dottori non avrebbero potuto aiutarlo. Il tumore è cresciuto per 5 anni prima che lo scoprisse grazie agli esami.

“Fino a due settimane prima” racconta “Non avevo nemmeno un urologo… Il 17 settembre dello stesso anno mi sono sottoposto ad un test che ha evidenziato la guarigione dal tumore. Quei 3 mesi sono stati come un viaggio sulle montagne russe che circa 180.000 uomini, in America, affrontano ogni anno”.

La star di Zoolander ha quindi abbandonato, per più di 30 minuti, il suo lato comico ed irriverente, per parlare di una tematica molto seria e comune tra gli individui di sesso maschile. Ben ha invitato tutti gli ascoltatori a non esitare e a sottoporsi agli esami di routine per evitare problemi del genere ed essere sempre in buona salute.

Nel raccontare la triste disavventura, l’attore ha ammesso la sua preoccupazione ed ha rivelato di aver sentito per primo l’amico Robert De Niro, a cui fu diagnosticata la stessa patologia anni fa, che l’ha molto rassicurato.

Stiller ha infine annunciato che in futuro farà altri esami PSA per scongiurare ricadute, ma di sentirsi al 100% dopo questa battaglia e di apprezzare, ancora di più, la sua vita e la sua famiglia.

Il prossimo impegno cinematografico dell’attore sarà un film diretto da Noah Baumbach in cui, assieme ad Adam Sandler, vestirà il ruolo del figlio di Harold, un patriarca americano interpretato da Dustin Hoffman. Al momento, inoltre, è diretto verso il Canada, precisamente a Montreal, dove girerà una nuova pellicola.

Ben Stiller: ho lottato contro un cancro alla prostata
Ben Stiller: ho lottato contro un cancro alla prostata