Il look di una testimone “rock”

La sposa (che è sua sorella) è classica. Ma il suo stile è molto diverso

Alessandra Marcianò

Alessandra Marcianò Wedding Planner

Ciao Alessandra, mi chiamo Marika e presto farò da testimone a mia sorella. Io e lei siamo come il giorno e la notte… lei è un tipo molto classico, io ho tatuaggi in vista e pearcing per capirci. Quello che volevo chiederti è secondo te dovrei adattarmi al suo stile? Detto che non ho intenzione certo di andare in “jeans e anfibi” ma volevo però vestirmi di scuro. Avevo pensato a un tubino nero con dettagli in pizzo, decolleté e dei gioielli di ispirazione roccheggiante. Devo togliere il pearcing al naso secondo te? E i tatuaggi cosa faccio, li nascondo con un fonditinta coprente (su polpacci e parte del collo non saprei come coprirli altrimenti).

Buongiorno Marika.
Partiamo con delle semplici regole di bon ton che valgono per ogni invitato, ma soprattutto per una testimone. Prima regola: la sposa è la protagonista assoluta della giornata. Assolutamente da evitare quindi un abbigliamento che possa offuscarla, o un qualcosa che vada contro allo stile dell’evento che con tanta fatica sta organizzando. E’ fondamentale essere impeccabili ed in sintonia con il mood del matrionio, con il luogo e il momento in cui viene celebrato.

La seconda regola è: sobrietà senza eccessi. Bandite scollature eccessive, minigonne e look troppo eccentrici. Per quanto riguarda i colori: vietato il bianco, sconsigliati rosso e nero. Sull’abito nero ormai le regole stanno cambiando e si tratta più di questione di gusto. Personalmente non amo il nero ad un matrimonio, opterei piuttosto su un più elegante blu navy o blu cobalto, ma se proprio deve esserci, meglio ravvivarlo con accessori, scarpe e borsette colorate.

Gli accessori seguono le stesse regole: no ad accessori troppo pacchiani ed eccessivi. Attenzione anche alle proporzioni: si ad orecchini vistosi, ma con collo nudo. Viceversa una collana appariscente deve accompagnarsi a orecchini piccoli.

Infine, la regola che preferisco: ciò che indossi deve farti sentire a tuo agio.

Dunque il consiglio che posso darti è: parla con tua sorella. Personalmente non penso tu debba nascondere i tatuaggi o togliere i piercing. Al massimo, se sono molto vistosi, puoi sostituirli con modelli più piccoli.

Ma per quanto riguarda l’abbigliamento, cercherei di adattarmi di più allo stile del suo matrimonio. Vai con il nero, ma evita il pizzo. O scegli il pizzo, ma declinalo in sfumature adatte ad un matrimonio. Se non puoi rinunciare al tubino nero, abbinalo ad accessori colorati, ma lascia stare l’ispirazione roccheggiante. Adattati di più allo stile di tua sorella e lascia trapelare la tua personalità. Sicuramente tua sorella ti apprezza per come sei, nonostante le vostre diversità, quindi un piccolo sforzo per andarle incontro nel suo “matrimonio classico” potrai farlo anche te.

Un abbraccio

Alessandra Marcianò Wedding Planner Wedding Planner per il gruppo “SposiAmo Wedding Planners” dal 2008, è co-titolare insieme a Manila Sorvillo, per le sedi di Sanremo e Pavia. Consulente per ogni fase organizzativa, logistica e di immagine in matrimoni e feste private su tutto il territorio nazionale ed estero. https://www.facebook.com/profile.php?id=100009903211883&fref=ts

Il look di una testimone “rock”