All’asta le Havaianas da collezione per aiutare le donne vittime della guerra

Lo storico brand di infradito ha collaborato con alcuni degli stilisti più apprezzati al mondo, per sostenere l'associazione Women for Women International

Fonte: Twitter

Infradito uniche ed originali, simili a vere e proprie opere d’arte, da vendere all’asta. È la splendida iniziativa dello storico brand brasiliano Havaianas per raccogliere fondi a sostegno dell’associazione non-profit “Women for Women International”, nata per aiutare le donne  sopravvissute alla guerra a ricostruirsi una vita.

Il progetto vede per la prima volta il celebre marchio impegnato in un’esclusiva collaborazione con alcuni dei nomi più altisonanti della moda, del calibro di Manolo Blahnik, Charlotte Olympia, Aquazzura, Louboutin, Naomi Campbell, DSQUARED2 e Swarovski. Il risultato sono flip-flop uniche e di lusso, opere da collezione arricchite con perle e pietre preziose o trasformate in eleganti e originali scarpe stiletto, come nel caso delle calzature stravaganti disegnate da Naomi Campbell.

Lanciate agli inizi degli anni Sessanta, le prime Havaianas (che in portoghese significa “hawaiani”) si ispirano al tradizionale sandalo giapponese chiamato “Zori”, le cui suole vengono realizzate in paglia di riso. Il fenomeno di queste particolarissime calzature da spiaggia si diffonde ben presto in tutto il mondo, tanto che si stima siano venduti circa 200 milioni di paia di Havaianas all’anno. Amate dalle fashion victim e dalle star, del calibro di Jennifer Aniston, Gywneth Paltrow, Selena Gomez e Miley Cyrus, il brand scende ora in campo per le donne vittime dei grandi conflitti internazionali.

A curare l’asta di beneficenza di Havaianas è la famosa imprenditrice di moda Maria Kastani, che da sempre apprezza e sostiene il celebre marchio brasiliano. Stando a quanto sostiene la Kastani, le sue creazioni piene di colori, riescono a “trasmettere felicità” a chi le indossa. Il che le rende, quindi, perfette per il progetto esclusivo ideato a sostegno di “Women for Women International”.

I fondi raccolti tramite la vendita all’asta delle opere d’arte di Havaianas, supporteranno l’associazione fondata nel 1993, per aiutare le donne sopravvissute alla guerra, e dar loro modo di ricostruire la propria vita, quella della loro famiglia e comunità. Ogni anno, l’ente di beneficenza organizza programmi mirati a promuovere l’alfabetizzazione, la formazione, la consapevolezza dei propri diritti, l’educazione sanitaria e le competenze professionali di milioni di donne, provenienti da tutto il mondo.

All’asta le Havaianas da collezione per aiutare le donne vittime...