Matrimonio in vista? Sì, ma con abiti low cost

Chi ha detto che l'abito da sposa più bello deve costare un patrimonio? Ecco alcune idee originali che non vi faranno svuotare il conto in banca

Simona Spinola

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it

Il riscaldarsi della stagione, l’allungarsi delle giornate e il clima benevolo diventano facilmente i padroni di casa di ogni cerimonia: matrimoni, battesimi, cresime e comunioni. Tanti impegni “mondani” che richiedono un look elegante e personale. Non è detto però che si abbia la voglia (o la possibilità) di spendere una cifra spropositata per acquistare un abito che il più delle volte verrà indossato un solo giorno per poi finire in naftalina nell’armadio.

Foto via Shutterstock

Foto via Shutterstock

Non sempre infatti riusciamo a “riciclare” un abito da cerimonia: la cerchia di amici e parenti è più o meno sempre la stessa e c’è quella cosa del non volersi ripetere nel look che può diventare ingombrante. Senza contare che poi, a distanza di qualche anno, non è detto che la taglia sia rimasta la stessa…

Un’alternativa c’è. Tutte le principali catene di moda “low cost” (Zara, H&M, Oviesse, Promod, ecc…) propongono capi eleganti a prezzi accessibili e in tutti gli stili: dai tagli classici, ai modelli più moderni e di tendenza. E c’è anche un altro vantaggio: è possibile fare shopping online, risparmiando perdite di tempo!

Abito Zara estate 2016

Abito Zara estate 2016

Per quest’estate la moda ci propone soprattutto abiti corti con gonne ampie e vaporose in stile anni ’50. Anche i pizzi, i colletti e le cinture “bon ton”, hanno quel giusto sapore “vintage” che sa di attenzione alle sfilate più contemporanee. I colori più visti sono il rosa (in tutte le sue gradazioni) e il classico blu. Molto presenti anche le fantasie a pois: basta non sgarrare con idee troppo egocentriche, ma attenersi scrupolosamente a un manuale per la perfetta invitata di nozze.

H&M Conscious Exclusive collection

H&M Conscious Exclusive collection

Se la cerimonia e relativo rinfresco si svolgeranno di sera, meglio preferire un abito lungo con un coprispalle leggero magari in pizzo. Molto romantici i modelli drappeggiati, in crêpe o satin da abbinare a fiori decorativi stagionali, tendenza quest’ultima che andrà per la maggiore anche tra le possibilità di scelta del vestito della sposa, e perfetti anche per un ruolo importante come quello della “testimone di nozze”.

Coloratevi, sbizzarritevi e osate, perché le prossime stagioni della moda wedding hanno messo quest’ultimo verbo sul podio delle loro scelte stilistiche!

Salva

Salva

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it Responsabile di comunicazione per Zankyou.it, Simona, laureata in Comunicazione con un master in Editoria on/off line, ha maturato ampia esperienza in uffici stampa, case editrici ed agenzie di pubblicità. Adora la fotografia, i cactus, i viaggi improvvisati zaino in spalla, sente forte e chiaro il richiamo dell'Asia. Per lavoro scrive e nel tempo libero pure, sempre attenta a catturare nella blogosfera idee originali da proporre alle future spose Zankyou. Ma - per carità - non chiedetele se si vuole sposare. https://www.zankyou.it/

Matrimonio in vista? Sì, ma con abiti low cost