Affittare l’abito da sposa: pro e contro

Ci sono diversi vantaggi nel noleggiare l'abito bianco, ma per evitare brutte sorprese seguite questi consigli

Simona Spinola

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it

Care neo spose, siamo al momento tanto atteso in cui si gioca tutto: la scelta del vostro abito da sposa! Il vestito delle nozze, così sognato e immaginato, rappresenta tuttavia una parte non trascurabile del budget che destinerete al vostro matrimonio. E in tempi di crisi come questi, alcune spose si rammaricano di non potersi permettere l’abito dei loro sogni, sospirando sui cataloghi che propongono gli abiti da sposa più belli per il 2017. Ma una soluzione esiste: avete mai pensato di affittare l’abito da sposa?

Foto: Anna Tumas Atelier Sposa

Foto: Anna Tumas Atelier Sposa

Naturalmente esistono pro e contro dell’affittare l’abito da sposa per il vostro grande giorno, vediamoli insieme.

1. I costi

Affittare l’abito da sposa significa indossare un capo di altissima qualità senza andare in rovina, né gravare troppo sulla cifra che avevate deciso di mettere a disposizione per il matrimonio.

2. Consumo responsabile

Prendere in affitto l’abito delle nozze significa adottare un gesto responsabile nei confronti dell’ambiente – meno consumo di materiali, meno rifiuti (se vi sta a cuore il tema, correte a leggere i nostri consigli per il perfetto matrimonio eco-friendly).

Foto: Giuseppe Papini

Foto: Giuseppe Papini

3. La comodità

Dopo il matrimonio eviterete di dover conservare per anni un capo così ingombrante nel guardaroba.

4. Passato il santo…

Il primo svantaggio è sicuramente che, finita la festa, ve ne dovrete separare… Tali capi hanno infatti una forte carica emotiva, e tante spose desiderano conservarlo per il resto dei loro giorni come un magnifico ricordo.

5. La reperibilità

Effettivamente non sono molti i punti vendita che mettono in affitto abiti da sposa ed è innegabile che la scelta di modelli e misure sia ridotta. Ecco qualche dritta qui.

6. Lo stress

Molte spose temono di danneggiare l’abito da sposa in affitto. Per evitarlo, assicuratevi che il contratto di noleggio comprenda un’assicurazione sui piccoli incidenti (macchie, strappi, etc). E se vi capita davvero di macchiare l’abito da sposa preso a nolo, non provate assolutamente a smacchiarlo, ma affidatevi a un professionista.

Foto: Maggie Sottero

Foto: Maggie Sottero

Insomma, sappiamo che non tutte le spose possano essere d’accordo, ma, nonostante i tre punti a sfavore riteniamo che l’affitto dell’abito da sposa possa essere un’ottima soluzione economica ed ecologica, del resto non sarà la mancanza di un abito a prendere polvere nel vostro armadio a cambiare la bellezza di quel giorno e di tutti i giorni che verranno. Potreste contattare anche i più forniti atelier della vostra città per verificare se affittino abiti o se abbiano modeli delle collezioni precedenti; consulta nella directory di nozze Zankyou i migliori fornitori nuziali.

[Foto: Anna Tumas Atelier SposaGiuseppe PapiniMaggie Sottero]

Salva

Salva

Salva

Simona Spinola Responsabile comunicazione Zankyou.it Responsabile di comunicazione per Zankyou.it, Simona, laureata in Comunicazione con un master in Editoria on/off line, ha maturato ampia esperienza in uffici stampa, case editrici ed agenzie di pubblicità. Adora la fotografia, i cactus, i viaggi improvvisati zaino in spalla, sente forte e chiaro il richiamo dell'Asia. Per lavoro scrive e nel tempo libero pure, sempre attenta a catturare nella blogosfera idee originali da proporre alle future spose Zankyou. Ma - per carità - non chiedetele se si vuole sposare. https://www.zankyou.it/

Affittare l’abito da sposa: pro e contro