Quando si sviluppa l’embrione?

Lo sviluppo dell'embrione inizia subito dopo la fecondazione e continua fino alla decima settimana, quando diventa feto. Scopriamone tutte le fasi

Lo sviluppo dell’embrione, detto anche embriogenesi, inizia subito dopo la fecondazione, con il processo di segmentazione, che consiste in una serie di divisioni mitotiche che trasformano l’uovo fecondato in una massa (morula) costituita da 16 cellule (o blastomeri). Lo stadio definitivo raggiunto dalla segmentazione si chiamerà blastocisti, nella quale si distingue una massa cellulare interna da cui avrà origine l’embrione e un’altra da cui deriverà la placenta.

Le fasi dello sviluppo dell’embrione

Si parla di embrione fino al termine della decima settimana di sviluppo, e di feto da questo momento alla nascita.

3 settimane. La terza settimana di gravidanza corrisponde in realtà alla prima settimana di vita dell’embrione (“età concezionale”). Questo perché l’inizio della gravidanza viene fatto coincidere con il primo giorno dell’ultima mestruazione (“età gestazionale”) anche se l’embrione inizia la sua esistenza in realtà intorno al 14° giorno del ciclo mestruale, cioè con la fecondazione. A tre settimane, l’embrione è lungo circa 1,25 mm e tre strati di cellule si apprestano a creare la testa, il tronco e gli arti.
4 settimane. L’embrione è immerso ora nella sacca gestazionale, contenente il liquido amniotico. In questo periodo ha la forma di un corpo cilindrico e al suo interno si sviluppano delle aree, dette “somiti”, da cui si origineranno lo scheletro e i muscoli. Tramite la placenta, cominceranno gli scambi tra la madre e il bambino.
5 settimane. L’embrione misura 6 mm. La coda è sparita, si distinguono i segmenti delle mani e dei piedi. Il fegato, i reni, gli organi sessuali sono quasi formati.
6 settimane. L’embrione è della grandezza di un fagiolo, ha la spina dorsale e iniziano a formarsi il sistema nervoso, il cuore e gli organi.
7 settimane. A questo stadio, il bambino misura 20 mm e pesa 2 g. Si formano le orecchie, compaiono le palpebre e gli abbozzi degli arti superiori ed inferiori. Spuntano i germogli dentari e il nervo ottico è già funzionante.
8 settimane. L’embrione misura 3 cm e pesa quasi 3 g. Cervello e organi sensoriali si sviluppano rapidamente. Fegato, reni, cuore, polmoni, sono formati. Comincia a formarsi anche l’intestino, mentre gli organi genitali esterni non sono ancora distinguibili.
9-10 settimane. Ora il bambino misura 5,5 cm per 9 g. di peso. La testa è ancora molto grande rispetto al resto del corpo, gli arti e l’insieme degli organi sono formati.
Dalla decima settimana non si parlerà più di embrione, ma di feto.

Quando si sviluppa l’embrione?