Parto cesareo, bimbi più esposti al rischio obesità. #lodicelascienza

Secondo uno studio inglese esiste una correlazione tra cesareo e obesità. Dipenderebbe dalle differenze della flora batterica al momento della nascita

I nati con parto cesareo sono a rischio obesità per il 15% in più rispetto a quelli venuti al mondo per via naturale. E tale pericolo permane fino in età adulta. Questa è la conclusione cui sono arrivati i ricercatori della Harvard T.H. Chan School of Public Health in un ampio studio apparso sulla rivista Jama Pediatrics. Gli esperti hanno evidenziato che anche all’interno della stessa famiglia i nati con parto cesareo hanno il 64% di probabilità in più di diventare obesi.

Mentre i figli nati in modo naturale da donne che hanno subito in precedenza un cesareo hanno una probabilità di diventare obesi del 31% in meno rispetto a bimbi nati da cesareo dopo un cesareo.

Lo studio ha preso in esame oltre 22mila ragazzi nati da più di 15.200 donne, seguiti per 16 anni nell’ambito del ‘Growing Up Today Study’ (i partecipanti sono stati sottoposti a questionari ogni 1-2 anni dal 1996 al 2012). Di questi 4.900 sono nati con parto cesareo. La ricerca per la prima volta dimostra che c’è un chiaro legame tra le modalità della nascita e l’obesità. Secondo i ricercatori questo potrebbe dipendere dalle differenze della flora batterica gastrointestinale al momento della nascita. Infatti i bambini che vengono al mondo con parto naturale hanno la possibilità di stare maggiormente a contatto con la microbiota vaginale e gastrointestinale della mamma. Ed è noto che ciò ha un fattore benefico.

Come spiega Jorge Chavarro, professore associato di Nutrizione ed Epidemiologia e autore senior dello studio:

Il taglio cesareo è senza dubbio una procedura necessaria e salvavita in molti casi, ma ha anche qualche rischio e la nostra scoperta mostra che il rischio obesità per i neonati potrebbe essere un altro fattore da considerare.

Per quanto la ricerca abbia raggiunto importanti risultati, bisogna considerare anche i suoi limiti: non ci sono dati sulle indicazioni per il cesareo, mancano dettagli sul microbiota della prole, su aspetti del travaglio e del parto o su altri potenziali fattori biologici in grado di chiarificare i meccanismi che stanno alla base del legame tra parto cesareo e obesità.

Parto cesareo, bimbi più esposti al rischio obesità. #lodicelascienz...