Cos’è l’Hyperemesis Gravidarum, il disturbo che affligge Kate Middleton in gravidanza

Con la nuova gravidanza Kate Middleton torna a fare i conti con l'Hyperemesis Gravidarum, un disturbo che colpisce moltissime donne in dolce attesa

Ormai è ufficiale: Kate Middleton e William d’Inghilterra aspettano il terzo figlio. Oltre alla felicità però con la gravidanza sono arrivati anche i primi disturbi, in particolare la Hyperemesis Gravidarum di cui la duchessa ha già sofferto in passato. Dopo i principini George e Charlotte, Kate avrà un altro bambino, ma soprattutto dovrà fare i conti con nausee e malessere diffuso.

L’iperemesi gravidica infatti è una patologia caratterizzata da vomito, perdita di peso, stanchezza e assenza di minzione. Si tratta di un problema piuttosto raro, che colpisce al massimo una donna ogni cento. Kate Middleton ha scoperto di soffrirne durante la sua prima gravidanza. Quando aspettava il piccolo George infatti la duchessa è stata ricoverata più volte in ospedale e ha disertato molti impegni pubblici per prendersi cura della sua salute. L’Hyperemesis Gravidarum può essere particolarmente debilitante e, nei casi più estremi, può mettere addirittura a rischio la vita della mamma e del feto.

Solitamente compare tra il secondo e il terzo mese di gestazione e scompare alla fine del quarto. Gli studi su questa patologia sono ancora all’inizio e non esiste un esame specifico per individuarla. Alcuni studi però hanno svelato che a soffrirne di più sono le donne giovani affette da diabete, depressione, disturbi tiroidei e patologie gastrointestinali. Le cause sono sconosciute, anche se probabilmente l’Hyperemesis Gravidarum sarebbe provocata dall’aumento dell’HCG e degli estrogeni, due ormoni tipici della gravidanza.

Come si cura? Kate Middleton durante tutta la gestazione, in particolare nella fase acuta dell’iperemesi gravida, è stata tenuta sotto controllo dai medici. La terapia a cui è stata sottoposta la Duchessa di Cambridge consiste in infusioni endovena di glucosio, elettroliti ed acqua, per evitare la disidratazione, e la somministrazione di sedativi ed antiemetici per placare il vomito. Le gestanti che soffrono di questo problema possono ricorrere, con il parere del medico, anche ad una terapia vitaminica.

Cos’è l’Hyperemesis Gravidarum, il disturbo che affligge ...