La gravidanza: ventiseiesima settimana

Nella ventiseiesima settimana di gravidanza le mamme lavoratrici possono avviare le pratiche per la maternità, mentre il piccolo è sempre più attivo

La ventiseiesima settimana (più 3 giorni) segna l’ingresso nel settimo mese di gravidanza e il terzo trimestre di gestazione. La mamma avverte sempre di più la presenza del bambino, che inizia ad essere particolarmente ricettivo, mentre il peso (e la pancia) continua ad aumentare. Per sostenere la pancia e trovare sollievo dal mal di schiena la mamma può utilizzare dei cuscini, che sono ottimi anche di notte per poter favorire il sonno. Se la donna lavora potrebbe iniziare ad elaborare anche le pratiche per poter andare in maternità.

I sintomi della ventiseiesima settimana di gravidanza

L’utero è particolarmente cresciuto, per questo spinge e comprime i polmoni ed il diaframma della mamma, spostando diversi organi, fra cui lo stomaco. Per questo motivo nella ventiseiesima settimana di gravidanza potrebbe soffrire di bruciore allo stomaco e di indigestione.

Il bambino pesa parecchio e la donna si sente spesso stanca, accusando mal di schiena e dolore alle ossa. Dormire di notte può iniziare ad essere difficoltoso, non solo perché il bambino si muove molto, tirando calci e agitandosi, ma anche perché la pancia è particolarmente alta e non consente di assumere delle posizioni comode. Per dormire bene nella ventiseiesima settimana di gravidanza è consigliabile assumere una posizione sul fianco sinistro. Inoltre è consigliabile non fare dei pasti pesanti soprattutto prima di andare a dormire e fare degli esercizi di rilassamento.

Com’è il bambino nella ventiseiesima settimana di gravidanza

Gravidanza ventiseiesima settimanaNella ventiseiesima settimana di gravidanza il bambino pesa 660 grammi ed è lungo 34 centimetri. Il piccolo è particolarmente ricettivo agli stimoli ed ai rumori esterni, per questo la mamma riesce con facilità a comunicare con lui, usando le mani e la voce. I polmoni sono sviluppati ed in gradi di eseguire con i muscoli respiratori dei movimenti, mentre compaiono i bronchi, fondamentali nel sistema respiratorio. La testa e il corpo iniziano ad essere proporzionati e il piccolo spesso ha il singhiozzo a causa del liquido amniotico ingerito.

 
Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: ventisettesima settimana
La gravidanza: ventottesima settimana
La gravidanza: ventinovesima settimana
La gravidanza: trentesima settimana
La gravidanza: trentunesima settimana

La gravidanza: ventiseiesima settimana
La gravidanza: ventiseiesima settimana