La gravidanza: trentunesima settimana

Nella trentunesima settimana di gravidanza il bambino assume la posizione a testa in giù per prepararsi a venire al mondo

Nella trentunesima settimana di gravidanza ci si sta avvicinando sempre di più alla data del parto. Il bambino ora ha 29 settimane e può già trovarsi nella posizione corretta, ossia a testa in giù. Qualora invece fosse in posizione podalica (con la testa rivolta verso l’alto) avrà ancora tempo per girarsi spontaneamente fino alla trentatreesima settimana. In questo periodo, la futura mamma può già iniziare a preparare la valigia da portare in ospedale, completa di tutto l’occorrente per lei e per il suo bambino. Se la gravidanza procede regolarmente e si gode di ottima salute, è possibile continuare a lavorare fino all’ottavo mese di gravidanza.

I sintomi della trentunesima settimana di gravidanza

Nella trentunesima settimana di gravidanza, il bambino occupa sempre più spazio e il sonno si interrompe spesso perché si sentirà di frequente il bisogno di urinare. Questo perché negli ultimi mesi di attesa l’utero si ingrandisce, provocando una forte compressione sulla vescica. Inoltre, spesso potrà capitare di svegliarsi in piena notte: ciò accade perché la donna si sta preparando ai ritmi di sonno post – parto scanditi dall’allattamento. Anche il mal di schiena è un sintomo frequente nella trentunesima settimana di gravidanza, a causa del peso del bambino esercitato sulla colonna vertebrale e sulle ossa, che fa assumere una postura scorretta. Stare troppo tempo in piedi o seduta a gambe incrociate può inoltre aumentare il rischio di comparsa delle vene varicose.

Com’è il bambino nella trentunesima settimana di gravidanza

Gravidanza trentunesima settimanaNella trentunesima settimana di gravidanza, il bambino continua ad aumentare di peso: ora misura circa 40 centimetri e pesa tra 1500 e 1700 grammi. In questo periodo, il feto distingue suoni e voci e gli occhi sono aperti durante la veglia, e sono colorati, sebbene per la colorazione definitiva bisognerà aspettare tra i 6 e i 9 mesi dalla nascita. Le pupille cominciano a dilatarsi e reagiscono alla luce rossastra che filtra dall’utero. Il bambino ha le gambe e le braccia incrociate e le ginocchia piegate, e spesso si succhia il pollice. Le sue ossa si stanno rafforzando, per cui è importante assumere cibi ricchi di calcio. Nella trentunesima settimana di gravidanza, il cervello del bambino cresce ancora, come il tratto digerente e i polmoni, che nel giro di poche settimane saranno capaci di respirare in modo autonomo.

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: trentaduesima settimana
La gravidanza: trentatreesima settimana
La gravidanza: trentaquattresima settimana
La gravidanza: trentacinquesima settimana
La gravidanza: trentaseiesima settimana

La gravidanza: trentunesima settimana