La gravidanza: sesta settimana

Alla sesta settimana di gravidanza, la donna è consapevole di essere incinta. Il suo corpo cambia visibilmente e il bambino ha la forma di un girino

Arrivata alla sesta settimana di gravidanza, la futura mamma è ormai a metà del primo trimestre e ha quindi la certezza di essere incinta. Il corpo comincia a cambiare visibilmente e l’organismo deve adattarsi ad un nuovo assetto ormonale. Oltre all’assenza di mestruazioni, durante la sesta settimana di gravidanza si vedono dei chiari cambiamenti fisici. Ad esempio, lo stomaco diventa più rotondo e i seni sono più grandi. A questo punto, i medici potrebbero prescrivere esami del sangue e delle urine.

I sintomi della sesta settimana di gravidanza

Uno dei sintomi più diffusi, nella sesta settimana di gravidanza, è la nausea mattutina. Si tratta di un disturbo molto comune che, per fortuna, tende a scomparire del tutto nei mesi successivi, in seguito ad una diminuzione degli ormoni che influiscono nella prima fase della gravidanza. Altri sintomi che possono presentarsi in maniera più o meno accentuata sono turgore ed indolenzimento del seno, stanchezza, pesantezza alle gambe, sbalzi d’umore, gonfiore addominale e costipazione. Durante la sesta settimana di gravidanza, la donna potrebbe avvertire anche una sensazione di svenimento o fastidiosi mal di testa. Un altro sintomo piuttosto comune sono i dolori al livello del basso ventre, simili a quelli provocati dalle mestruazioni: ciò vuol dire che l’utero sta iniziando a modificarsi.

Com’è il bambino nella sesta settimana di gravidanza

Gravidanza sesta settimanaIl bambino ha ormai raggiunto la forma di un girino. Alla sesta settimana di gravidanza, l’embrione presenta la schiena e la parte finale ricurve. Il bambino ha la testa ripiegata in avanti, più grande rispetto al resto del corpo, e cominciano a formarsi anche la bocca, le orecchie e gli occhi. Si può notare anche un abbozzo delle gambe e delle braccia, con dita delle mani e dei piedi palmate, e si stanno formando gli organi interni principali, fra cui i reni, il fegato e il tratto dell’apparato digerente. Il cuore del bambino, alla sesta settimana, è grande quanto un seme di papavero, e batte con una frequenza che oscilla tra le 100 e le 160 pulsazioni al minuto. Durante la sesta settimana si è ancora in una fase particolarmente delicata della gravidanza, per cui i medici consigliano di mangiare sano e di evitare di affaticarsi troppo. Questo perché il rischio di aborto spontaneo continua ad essere elevato, dato che l’embrione è ancora attaccato alla parete uterina.

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: settima settimana 
La gravidanza: ottava settimana
La gravidanza: nona settimana
La gravidanza: decima settimana
La gravidanza: undicesima settimana

La gravidanza: sesta settimana