La gravidanza: sedicesima settimana

La sedicesima settimana è uno dei momenti più belli e magici della gravidanza in cui la pancia continua a crescere e la mamma si sente sempre meglio

La sedicesima settimana di gravidanza è uno dei momenti migliori della gestazione. La futura mamma infatti si sente meglio e non avverte più nessuno dei tipici sintomi della gravidanza, come la nausea e la spossatezza. Il peso non è ancora tale da dare fastidio e da impedire i movimenti, mentre il contatto con il bambino è sempre più forte e intenso visto che si avvertono i primi movimenti del piccolo. Non ci sono nemmeno esami da fare, l’unico che potrebbe essere prescritto dal ginecologo è l’analisi del sangue, per monitorare al meglio i livelli di emoglobina e per prevenire l’anemia provocata dalla carenza di ferro.

I sintomi della sedicesima settimana di gravidanza

Una fra le novità più belle della sedicesima settimana di gravidanza sono i movimenti del bambino. Fra la sedicesima e la ventesima settimana infatti il bambino inizia a muoversi sempre di più. Il primo movimento del feto solitamente è molto delicato e leggerissimo, tanto che spesso le future mamme credono che si tratti semplicemente di aria nell’intestino. Per avvertirlo al meglio la cosa migliore da fare è mettersi in posizione supina e porre le mani sul ventre. Un’altro sintomo sono delle leggere contrazioni che si possono sentire all’altezza dell’utero. In realtà non si tratta nulla di grave, ma è semplicemente il corpo della donna incinta che si prepara al parto.

L’unico fastidio che si può avvertire è un po’ di stitichezza, che si può risolvere mangiando una quantità maggiore di fibre. Potrebbero anche comparire delle macchie sul volto, per questo è importante proteggere la pelle dal sole utilizzando una crema idratante e protettiva.

Com’è il bambino nella sedicesima settimana di gravidanza

Gravidanza sedicesima settimanaNella sedicesima settimana di gravidanza il bambino compie grandi progressi. Il feto inizia a pesare 70 grammi, misura 10 centimetri e i suoi tratti sono sempre più umani. In questo periodo si vede chiaramente la colonna vertebrale, ma anche i piedi, le ossa delle braccia e delle gambe e dell’intestino. Si formano anche le cavità delle orecchie e le impronte digitali. L’ecografia invece consente di vedere al meglio lo stomaco, il cervelletto e la plica nucale.

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: diciassettesima settimana
La gravidanza: diciottesima settimana
La gravidanza: diciannovesima settimana
La gravidanza: ventesima settimana
La gravidanza: ventunesima settimana

La gravidanza: sedicesima settimana