La gravidanza: prima settimana

La prima settimana di gravidanza è uno dei periodi più delicati, in cui il corpo della futura mamma inizia a trasformarsi e compaiono i primi sintomi

L’incredibile viaggio della gravidanza inizia nella prima settimana, un periodo magico in cui la donna non sa ancora di essere incinta, poiché la mestruazione non è venuta a mancare, ma il piccolo sta già iniziando a formarsi. Proprio per questo il primo giorno di gravidanza viene calcolato solo dopo la prima ecografia e solitamente viene fatto coincidere con il primo giorno dell’ultima mestruazione.

I sintomi nella prima settimana di gravidanza

Durante la prima settimana di gravidanza si avvertono i primi segni dell’inizio della gestazione. Generalmente si percepisce un leggero gonfiore al seno ed un po’ di stanchezza. I sintomi però non sono particolarmente evidenti, perché gli ormoni hanno già iniziato ad agire, ma non in modo intenso come faranno in seguito. In questo periodo il corpo inizia a cambiare e a prepararsi alla gravidanza e all’allattamento. Anche questo mutamento è impercettibile e accade nella donna senza che se ne accorga. La prima trasformazione riguarda il livello di estrogeni, che aumenta, donando alla futura mamma una carica in più. Salgono anche i livelli di progesterone, l’ormone responsabile, con la prolattina, dei principali cambiamenti che avvengono in gravidanza.

Com’è il bambino nella prima settimana di gravidanza

Gravidanza prima settimana

Nel frattempo il piccolo si sta già formando. Nella prima settimana di gravidanza solitamente non si parla di bambino, ma di una morula. Dopo il concepimento infatti l’ovulo si divide più volte, sino a divenire una piccola mora di 150/1000 di millimetro. Le cellule di grasso della morula si posizionano al centro formando il disco embrionale, ossia il futuro embrione che si evolverà diventando un bambino. Le cellule più piccole che si dispongono intorno alla morula invece costituiranno la placenta. Nella prima settimana di gravidanza, intorno al quinto giorno, si verifica la fase di impianto. In questo periodo l’ovulo, una volta fecondato, si sposta verso l’utero, lasciando le tube di Falloppio. La fase si completa al termine della prima settimana, in cui l’embrione misura 0,1 millimetri e si annida sulla parete dell’utero, iniziando il suo sviluppo. I medici solitamente consigliano alle future mamme di iniziare ad assumere l’acido folico sin dalla prima settimana di gravidanza. Questa sostanza infatti è fondamentale per prevenire la formazione di difetti nel tubo neurale del feto (ad esempio la spina bifida).

Per altre informazioni sulla gravidanza leggi anche:
La gravidanza: seconda settimana
La gravidanza: terza settimana
La gravidanza: quarta settimana
La gravidanza: quinta settimana
La gravidanza: sesta settimana

La gravidanza: prima settimana