Gravidanza: come calcolare la lunghezza del feto

Calcolare la lunghezza del feto in gravidanza è semplice attraverso le ecografie, ma anche tramite un breve calcolo che possono fare anche i genitori

Spesso le donne durante la gravidanza sono curiose riguardo all’aspetto del bambino e desiderano scoprire non solo quanto pesi, ma anche quanto sia lungo il feto. Conoscere la lunghezza del bambino che si ha in grembo non è solo un fattore legato alla curiosità di ogni futura mamma, ma è anche un modo per sapere se il piccolo sta bene e se la sua crescita procede nel modo giusto.

La lunghezza del feto nelle ecografie

In questo senso sono fondamentali le visite periodiche effettuate dal ginecologo e le ecografie mensili, che consentono di sapere se lo sviluppo del bambino sta procedendo in modo regolare. La prima ecografia, denominata ostetrica, viene effettuata alla fine del primo trimestre e fornisce le prime informazioni fondamentali sul feto. Grazie a questo esame il ginecologo può misurare la CRL, ossia la lunghezza cranio-sacrale, indicata come la lunghezza del bambino dalla testa sino all’osso sacro.

L’ostetricia non consente però di misurare la lunghezza totale del feto, per via della posizione rannicchiata in cui si trova. La seconda ecografia, denominata morfologica, viene realizzata dalla quattordicesima settimana di gravidanza. Durante questo esame il ginecologo potrà misurare in modo accurato la lunghezza completa del feto, partendo dalla testa sino ai talloni. La morfologica consente inoltre di valutare le misure dell’omero e del femore, fondamentali per valutare il corretto sviluppo delle ossa lunghe.

Come calcolare la lunghezza del feto

Se la mamma vuole valutare l’accrescimento del feto più spesso nel corso della gravidanza, senza aspettare la prossima ecografia, può facilmente valutare la lunghezza del bambino utilizzando un calcolatore online. Per calcolare le misure del piccolo basterà avere la FL, ossia la misura della lunghezza del femore, un parametro che solitamente viene indicato nell’ultima ecografia mensile effettuata. I genitori che vogliono fare un calcolo veloce per essere più tranquilli, posso semplicemente moltiplicare per sette la lunghezza del femore del piccolo, in questo modo otterranno semplicemente le sue misure.

In ogni caso però è importante sottolineare che i risultati che vengono ottenuti con questi calcoli sono indicativi, si tratta infatti di statistiche medie. Inoltre è fondamentale che i genitori sappiano che la lunghezza del feto è del tutto soggettiva e può variare da un bambino all’altro. Come sempre le indicazioni più attendibili rimangono quelle che vengono fornite dal ginecologo che ha il compito di seguire la donna durante la gravidanza.

Gravidanza: come calcolare la lunghezza del feto