Gonfiore addominale in gravidanza: sintomi, cause e rimedi

Il gonfiore addominale è un fastidio tipico della gravidanza: ecco sintomi, cause e rimedi a questo problema

Fra i disturbi più comuni della gravidanza c’è senza dubbio il gonfiore addominale e la presenza di gas intestinali. Questo fastidio si può curare in modo efficace con alcuni rimedi, da adottare durante tutto il corso della gravidanza.

Sintomi del gonfiore addominale in gravidanza

Durante la gestazioni il corpo cambia e anche gli organi si adattano per accogliere il bambino. A modificarsi anche il sistema gastro-intestinale, che subisce una trasformazione di tipo chimico e ormonale che ne altera l’equilibrio. Il gonfiore addominale provoca principalmente nausea e gas intestinali, soprattutto durante il terzo trimestre, quando la donna potrebbe avvertire la pancia gonfia e tesa. A provocare il gonfiore addominale è soprattutto il progesterone che rallenta le funzioni intestinali e trattiene i liquidi, aggravando la situazione nel corso dei mesi.

Cause del gonfiore addominale in gravidanza

In gravidanza le cause principali del gonfiore addominale sono appunto gli ormoni, in particolare il progesterone, ma anche gli estrogeni che provocano una dilatazione dell’utero. Altre cause del gonfiore addominale sono:

  • l’alterazione della flora batterica
  • la stitichezza
  • l’alimentazione scorretta
  • il mangiare troppo rapidamente

Rimedi contro il gonfiore addominale in gravidanza

Alleviare il gonfiore addominale è difficile, ma non impossibile. Esistono infatti alcuni rimedi e mosse da mettere in atto per godersi al meglio la gravidanza e curare questo disturbo.

  1. No ai cibi troppo conditi  – Meglio evitare tutti i cibi difficili da digerire ed elaborati, come i fritti, i dolci e le creme
  2. Non dormire dopo i pasti – Prima di andare a dormire dopo cena sarebbe necessario aspettare almeno due ore.
  3. Camminare – Inoltre dopo ogni pasto la futura mamma dovrebbe fare una passeggiata per favorire la corretta digestione ed evitare che i succhi gastrici risalgano, provocando acidità
  4. Si all’attività fisica – Il movimento in gravidanza consente di tenersi in forma, ma anche di evitare il gonfiore addominale
  5. Attenzione al cuscino – Per dormire sarebbe necessario utilizzare un cuscino alto, in grado di tenere la testa maggiormente sollevata rispetto al resto del corpo
  6. No agli abiti fascianti – Gli abiti troppo fascianti sono da evitare, perché possono bloccare la digestione e favorire l’insorgenza di dolori. Meglio tessuti comodi e leggeri.
Gonfiore addominale in gravidanza: sintomi, cause e rimedi