Giochi da fare in casa con i bambini quando arriva il freddo

Con l’arrivo del freddo i bimbi si ritrovano, sempre più spesso, a dover giocare in casa. Ma anche la “cattività” può diventare sinonimo di creatività e divertimento

Rudi

Rudi Esperto di giochi e bambini

Non è detto che i bambini in casa debbano annoiarsi. Ci sono tanti giochi, spesso dei classici rivisitati, che attraverso lo stimolo dei grandi e la fantasia dei piccoli possono trasformare una giornata apparentemente noiosa in una occasione di divertimento e sperimentazione. Ve ne suggerisco 5, tutti da provare!

  1. L’internazionale: IL GIOCO DELLE CARTE UNO
    Un classico, è il gioco di carte per bambini più conosciuto a livello internazionale. Non c’è bambino italiano, francese, tedesco o inglese che non lo conosca. Gioco semplice, immediato, ma in grado di catturare l’attenzione dei bambini e di mettere alla prova la loro capacità di concentrazione e velocità. Gioco di gruppo, aiuta l’interazione. Consigliato dai 6 anni in su.
  2. L’evergreen: IL PUZZLE
    Di puzzle ce ne sono di varie tipologie, per ogni fascia d’età. Divertenti e in grado di “istruire” i bambini, allenando la loro memoria e capacità logica, il bello dei puzzle è che, una volta terminati, si possono anche inquadrare e appendere. Il bambino potrà così avere sotto gli occhi, negli anni, la propria opera d’arte.
  3. Il divertente: IL GIOCO DI RUOLO
    Anche detto gioco del “dress”, del travestimento. Bastano pochi capi o semplici trucchi per il viso per trasformare i bimbi in animali o nella loro professione preferita. I bambini amano cambiare ruolo, giocare ad essere qualcun altro. In questo modo potranno sbizzarrirsi e dimenticare, grazie alla fantasia, di essere chiusi in casa…
  4. Il creativo: LA FOTOSTORY
    Perché non sfruttare la tecnologia moderna, ovvero i tanto vituperati telefonini, di cui spesso i nostri figli abusano per guardare filmati o “smanettare” coi videogiochi, in maniera più costruttiva e intelligente? Per esempio creando una “fotostory”, evoluzione del vecchio “fotoromanzo”. I bambini devono semplicemente fotografare il loro pupazzo , bambola o robot preferito in diversi momenti e situazioni, cambiandogli luogo e vestito e creare delle storie in sequenza. Da mostrare ai proprio amici o genitori. Credetemi che con questo gioco si scoprono dei veri talenti in erba, dei futuri potenziali registi.
  5. Il classico rivisitato: IL GIOCO DELLA BOTTIGLIA
    Da sempre il più amato, soprattutto alle feste degli adolescenti, dove diventa spunto per rubare un bacio al proprio oggetto del desiderio, in realtà questo gioco, opportunamente modificato, può diventare un divertentissimo passatempo anche per i più piccoli. Basta armarsi di una bottiglia, possibilmente di plastica, ideare delle penitenze divertenti o dei piccoli premi e farla girare. Il divertimento è assicurato
Giochi da fare in casa con i bambini quando arriva il freddo

Rudi Esperto di giochi e bambini Rodolfo d’Errico, in arte Rudi, è l’Animatore per eccellenza delle feste per bambini, che da oltre 30 anni se lo contendono ai loro compleanni. Laureato all’Accademia di Belle Arti di Roma, un passato nei villaggi Valtur e Club Vacanze, nel settore mini e baby club, insegnante, presentatore, organizzatore di rappresentazioni teatrali nelle scuole, come Animatore Rudi ha organizzato oltre 5000 feste. Conosce i migliori giochi per intrattenere grandi e bambini e i segreti per realizzare delle feste indimenticabili.

Giochi da fare in casa con i bambini quando arriva il freddo