Frutta e verdura consigliate in gravidanza

Il consumo di frutta e verdura comporta numerosi benefici durante la gravidanza, per la mamma e il bambino. Ecco quali preferire

Per essere ricca ed equilibrata, l’alimentazione in gravidanza deve necessariamente prevedere un menù in cui siano presenti le giuste dosi di frutta e verdura. Questi alimenti sono infatti una fonte inesauribile di nutrienti come vitamine, sali minerali e fibre, fondamentali per la crescita e lo sviluppo del bambino. L’ideale è consumare frutta e verdura fresca e di stagione, seguendo la regola delle cinque porzioni al giorno, che includono un minimo di 2 porzioni di verdura e 3 di frutta. Meglio alternare sempre anche i colori degli alimenti, integrando ad esempio vegetali a foglia verde con frutta e ortaggi di colore giallo intenso, arancio o rosso, così da non rischiare un apporto limitato di nutrienti. Infine, non bisogna dimenticare di inserire i legumi più volte nel menù settimanale.

Quale frutta e verdura mangiare in gravidanza

  • Arance e mandarini, frutti di bosco e banane. Contengono elevate quantità di vitamina C, potassio e acido folico.
  • Mango, pesche e albicocche. Ricchi di beta-carotene, vitamina C e A. Il consumo della frutta a polpa gialla aiuta il sistema immunitario del feto, influenzando lo sviluppo della vista e del sistema nervoso del bambino
  • Cime di rapa, cavolini di Bruxelles e spinaci. Ricchi di vitamina C e beta-carotene, nonché di ferro e acido folico, il cui fabbisogno aumenta notevolmente durante la gravidanza
  • Peperoni. Più ricchi di vitamina C, rispetto agli agrumi, indispensabile durante la gravidanza perché contribuisce alla formazione dei tessuti del bambino e aiuta l’assimilazione di ferro
  • Legumi. Ottima fonte di proteine, ma anche di fibre, vitamine del gruppo B e sali minerali
  • Avocado. Alleato ideale in gravidanza, è considerato un frutto portentoso perché ricco di proteine nonché di vitamine, in particolare A, D, E, K e quelle del gruppo B. Inoltre è ad alto contenuto di acqua e fibre

Consumare frutta e verdura nelle giuste quantità consente il corretto apporto di vitamine e sali minerali che contribuisce a ridurre il senso di stanchezza e debolezza, frequente durante la gestazione, contrastando anche l’insorgere di complicazioni come anemia, preeclampsia e difetti alla colonna vertebrale o di nascita.

Frutta e verdura consigliate in gravidanza
Frutta e verdura consigliate in gravidanza