Figli adolescenti, come gestire la ribellione

Come comportarsi per aiutare i nostri figli nelle fasi più delicate dell'adolescenza

Dott. Massimo Vidmar

Dott. Massimo Vidmar Psicologo, Psicoterapeuta

Salve dottore, sono Luisa e sono mamma di una figlia di 14 anni. E’ un’età molto difficile e io sono sola, essendo che sono separata e il mio ex marito vive in un’altra città e non è molto presente. Mia figlia è ribelle e non mi ascolta mai, adesso vuole uscire la sera. Io non so cosa fare, provo a dirle di no ma mi sembra che sia peggio. Mi aiuti, come mi devo comportare? Grazie.

Salve Luisa la domanda che mi fa è molto delicata. Non conosco sua figlia, né il vostro rapporto e per questo motivo posso darle una risposta molto generale.
Sarebbe molto utile sapere “cosa fa sua figlia per ribellarsi” e “in quali occasioni”.
Sicuramente l’assenza dell’altra figura genitoriale può complicare la situazione in quanto sua figlia ha solo una presenza, la sua, che ha lo spiacevole compito di porre divieti e regole.
Ribellarsi al genitore in adolescenza fa parte del percorso di crescita e separazione di un ragazzo verso l’autonomia. A 14 anni le probabilità di essere ribelle sono alte.
La ribellione viene usata dall’adolescente per allontanare da sé ciò che non va, ma quando questo avviene in modo esplosivo e aggressivo, può diventare rischioso è può portare a comportamenti dannosi per sé e per gli altri.
Il genitore può solo contenere, confinare e indirizzare in modo adeguato questa voglia di esprimersi. I figli non sono una emanazione dei propri genitori, hanno il diritto di fare la loro strada, ma vanno guidati e sostenuti. Dare norme e divieti è necessario, ma ad un adolescente, serve capire il senso di una norma. Delle volte si può negoziare, accordarsi, altre volte è necessario imporre la propria autorità. “Uscire la sera?” Si può fare (se il contesto lo permette), ma ci vogliono orari, condizioni, limiti.
In ogni caso faccia sempre “sentire” a sua figlia di “stare dalla sua parte”, anche quando sembrerà che sta andando contro di lei.

Dott. Massimo Vidmar Psicologo, Psicoterapeuta Esperto nella Valutazione e Gestione dello Stress e in Tecniche di Rilassamento. Si occupa inoltre di Demenze Senili, Coaching, Psicologia dello Sport. Conduce Training Motivazionali per lo Sviluppo dell' Assertività e del proprio Potenziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Figli adolescenti, come gestire la ribellione